Messo a punto un pannello di legno ecologico in grado di rinfrescare a costo zero gli ambienti domestici - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Messo a punto un pannello di legno ecologico…
Gli impianti cerebrali potrebbero rendere obsoleto l'apprendimento già tra 20 anni Un gruppo di primari in pensione offre visite ed esami gratis a chi non può permetterseli

Messo a punto un pannello di legno ecologico in grado di rinfrescare a costo zero gli ambienti domestici

2.640
Advertisement

Arriva direttamente dagli Stati Uniti una nuova e rivoluzionaria ricerca che coinvolge lo sviluppo di un innovativo materiale a base di legno in grado di isolare termicamente le pareti e i soffitti delle nostre case. Si tratta di un'invenzione che assicura di essere ecosostenibile e che ci permetterà di risparmiare moltissima energia elettrica grazie alla sua capacità di "espellere" il calore dagli edifici. Possiamo quindi dire addio al buon vecchio condizionatore?

Il "cooling wood", ossia il legno refrigerante, come lo hanno rinominato i suoi ideatori, potrebbe essere effettivamente un'alternativa più che valida.

Le caratteristiche di questo legno refrigerante sono sorprendenti: più resistente dell'acciaio, consente di sostenere molto più peso del tradizionale legno. Per ottenere un risultato così straordinario, gli studiosi si sono concentrati sulle naturali nanostrutture della cellulosa, ovvero su quei condotti utilizzati dagli alberi per il passaggio di acqua e nutrienti necessari per la crescita della pianta. Tali ricerche su questi condotti hanno portato allo sviluppo di un materiale con proprietà ottiche tali da riflettere le radiazioni solari.

immagine: Science

Per ottenere l'effetto sbiancante i ricercatori hanno dovuto rimuovere la lignina, il polimero che rende il materiale tipicamente marrone e resistente, creando un legno praticamente bianco, composto da nanofibre di cellulose. Le fibre sono state poi compresse nuovamente in modo tale da conferire al legno la sua originaria resistenza, mentre è stato aggiunto un composto super idrofobico per poter rendere il prodotto finale idrorepellente.

Questi rivoluzionari pannelli "cooling wood" potrebbero essere ampiamente utilizzati sugli edifici maggiormente esposti al sole, allontanando in questo modo l'eccessivo calore all'interno delle case.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie