Gli esperti hanno trovato l'evidenza scientifica che il disordine provoca ansia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Gli esperti hanno trovato l'evidenza…
14 alimenti vegetali che contengono più ferro della carne, anche se spesso lo ignoriamo In questa azienda si coltivano verdure senza terreno e senza sole... di ottima qualità: ecco come

Gli esperti hanno trovato l'evidenza scientifica che il disordine provoca ansia

2.254
Advertisement

Lavorare, o studiare, su una scrivania ben ordinata è certamente molto più rilassante che ritrovarsi a cercare ciò che ci serve sotto pile di cose che non sapevamo nemmeno di avere. C'è, però, un altro motivo per cui dovremmo cercare di tenere in ordine la stanza in cui passiamo il nostro tempo di studio o lavoro: secondo i ricercatori del Princeton University Neuroscience Institute, il disordine provoca ansia.

immagine: pixabay

Secondo lo studio, il disordine provoca il cosiddetto "effetto clutter". Con il termine "clutter" si definisce "una raccolta di cose che compongono una massa disordinata". L'effetto clutter è causato dal fatto che il disordine travolge la nostra mente con troppi stimoli. Questi stimoli fanno sì che il nostro pensiero non riesca a focalizzarsi su nessun dettaglio in particolare.

L'effetto clutter può essere particolarmente invalidante perché, oltre a indurre cali di concentrazione, può provocare stress, ansia, e lievi disturbi emotivi. Per queste ragioni, gli scienziati consigliano di lavorare, studiare e – in generale – vivere in un ambiente ordinato.

immagine: pixabay

Se pensi che il tuo posto di lavoro o la tua casa siano in disordine, puoi seguire questi semplici consigli e iniziare da subito a sentirti meglio: 

  1. Sbarazzati di quello che non serve: regala i tuoi abiti usati, vendi i tuoi libri o i cd che non leggi e non ascolti più, cestina le cianfrusaglie.
  2. Riorganizza le tue carte: compra dei raccoglitori e dividi le carte per categorie.
  3. Decora in modo funzionale il tuo spazio: arreda il tuo studio di cestini, post-it utili, lavagne su cui segnare i tuoi appuntamenti.
  4. Crea spazi designati: individua spazi appositi per i prodotti della casa, per l'igiene intima, per gli alimenti. Per ogni spazio un prodotto specifico, in modo da non lasciare tutto in giro o mettere a posto a casaccio.
  5. Rendi divertenti le pulizie: ricordi il video "I want to break free" dei Queen? Le pulizie fatte da Freddie Mercury non ti sembravano più divertenti? Ecco, cerca di divertirti mentre metti in ordine e trova il modo di renderlo divertente anche per i tuoi figli, cosicché possano aiutarti.

Come vedi, è facile tenere in ordine la casa o il posto di lavoro, basta impegnarsi un po'. Segui questi consigli perché la tua salute mentale dipende anche da quanto sei ordinato!

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie