Tutti la chiamano la "Barbie nera": la bellezza di questa modella australiana è fuori dal comune - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tutti la chiamano la "Barbie nera":…
La Finlandia è la meta più in voga per il 2019: ecco 13 buoni motivi per salire sul prossimo aereo Brasile: in arrivo tre progetti infrastrutturali che minacciano drammaticamente la foresta amazzonica

Tutti la chiamano la "Barbie nera": la bellezza di questa modella australiana è fuori dal comune

16 Febbraio 2019 • di Alberto Ragazzini
26.212
Advertisement

Duckie Thot è una modella australiana conosciuta nel mondo della moda come "Black Barbie": oggi ha milioni di fan e le grandi aziende di moda fanno a gara per assicurarsi il suo volto per le campagne pubblicitarie. Come forse tutti ben saprete questo mondo però non regala nulla, neanche a una bellezza naturale come quella di Duckie, che è stata vittima di insulti e bullismo prima di riuscire a sfondare in questo campo.

Duckie Thot è una ragazza nata in Australia da una famiglia di rifugiati sud-sudanesi: il suo più grande sogno fin da quando era una bambina è stato quello di diventare una modella. Il primo passo che la ragazza ha mosso per cercare di entrare in questo mondo spietato e con pochissime possibilità di successo è stato partecipare al popolare programma televisivo Australia's Next Top Model. 

Advertisement

All'epoca la ragazza, oggi ventitreenne, aveva soltanto 17 anni e venne fin da subito criticata e fraintesa dagli stilisti e dai telespettatori dello show: criticavano i suoi capelli e il suo aspetto, accusandola di essere troppo innaturale e di aver fatto ricorso a interventi di chirurgia plastica. In pratica nessuno credeva che la bellezza di questa ragazza fosse naturale senza che un chirurgo o Photoshop ci avessero messo mano. 

Advertisement

Duckie non ha ricevuto neanche l'appoggio delle sue colleghe e colleghi, ragazzi e ragazze come lei che la chiamavano con dei soprannomi offensivi e dispregiativi. Il primo approccio con questa realtà è stata fin troppo sconvolgente per una ragazza di soli 17 anni che, ferita fin troppe volte e consapevole di non meritare tutte quelle cattiverie, decise di prendersi due anni di pausa prima di ritrovare il coraggio per ritentare questa difficile scalata. 

Advertisement
Advertisement

Da quando è tornata in pista Duckie non è più la stessa, non ascolta più le cattiverie della gente e sembra aver acquisito sicurezza e una consapevolezza mai avuta prima. Oggi la giovane modella non è solo famosa e conosciuta in tutto il mondo è anche una sostenitrice dei modelli neri e della varietà nel mondo della moda, affermando che la bellezza debba e possa avere molteplici volti. 

Dopotutto non possono essere gli altri a decidere il destino di una persona, e Duckie ce lo ha dimostrato attraverso questa storia. 

Tags: PersonaggiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie