Trovati dei piccoli di tartarughe giganti delle Galapagos per la prima volta dopo 100 anni - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Trovati dei piccoli di tartarughe giganti…
In Finlandia non si va a scuola fino ai 7 anni: eppure il sistema educativo è tra i migliori al mondo Uno dei vincitori di Nobel più anziani afferma che il suo nuovo

Trovati dei piccoli di tartarughe giganti delle Galapagos per la prima volta dopo 100 anni

28 Gennaio 2019 • di Alberto Ragazzini
9.426
Advertisement

Le tartarughe giganti delle Galapagos sono una delle specie più a rischio dell'intera zona. Questa specie endemica dell'arcipelago è stata pericolosamente minacciata fino ad arrivare a soli 100 esemplari negli anni '60, momento in cui si è temuto il peggio per questi straordinari animali. Secondo una recente ricerca, sarebbero oltre 500 gli esemplari che oggigiorno popolano l'isola grazie agli enormi sforzi di conservazione e ripopolamento delle associazioni ambientaliste.  

Una buona notizia arriva direttamente dalle isole Galapagos, paradiso terrestre patria di innumerevoli specie tra cui le tartarughe giganti. Sarebbero infatti state avvistate un centinaio di piccoli esemplari di questa specie a rischio di estinzione, una notizia più unica che rara considerato che erano almeno 100 anni che non avveniva una cosa del genere! Un'ottima notizia per l'ambiente e per i ricercatori che da anni lottano per cercare di ripopolare questa specie endemica della zona.

La popolazione di tartarughe giganti delle Galapagos iniziò il suo lento declino a partire dalla metà del XVII secolo, quando a seguito dei primi sbarchi sull'isola di Pinzón arrivarono anche i topi portati dalle barche. I roditori che fino a quel momento non erano presenti sulle isole, iniziarono a distruggere l'ecosistema locale e in particolar modo divennero i predatori naturali delle uova e degli esemplari ancora piccoli di tartaruga gigante. 

immagine: Pexels

Fino a quel momento questa specie non aveva mai avuto un predatore naturale, questo impatto fu infatti devastante tanto che negli anni '60 se ne contavano appena 100 esemplari. Questo convinse gli ambientalisti a sterminare tutti i ratti presenti sull'isola e a salvare le poche uova rimate schiuse, portandole in un luogo protetto. Dopo 5 anni i nuovi esemplari furono reintrodotti sull'isola di Pinzón ma il problema dei topi ancora non era stato risolto del tutto. 

Nel 2012 fu presa la drastica decisione di usare dei mezzi aerei per spargere una tossina specifica per questi roditori, grazie a questo provvedimento recentemente l'isola di Pinzón è stata dichiarata completamente senza topi. Questo ha dato l'occasione alle tartarughe di potersi riprodurre senza nessun pericolo: dopo centinaia di anni la situazione sulle isole Galapagos sembrerebbe essere quasi tornata alla normalità!

Tags: AnimaliNaturaAmbiente
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie