Sempre più aziende stanno creando i turni basandosi sul cronotipo dei dipendenti: ecco cosa vuol dire - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Sempre più aziende stanno creando i…
Il Giappone è stato la meta migliore del 2018: ecco 13 foto che vi faranno venire voglia di visitarlo molto presto 5 consigli per insegnare ai bambini a non interrompere le conversazioni degli adulti

Sempre più aziende stanno creando i turni basandosi sul cronotipo dei dipendenti: ecco cosa vuol dire

4.666
Advertisement

Svegliarsi la mattina non è semplice per nessuno, anzi, per alcune persone rappresenta un vero e proprio trauma! Infatti secondo alcuni studi alzarsi con il suono della sveglia fa rendere di meno i dipendenti sul posto di lavoro, quando questo accade significa che l'orologio biologico della persona non è sincronizzato con il programma lavorativo seguito. Per questo motivo alcune aziende stanno cercando di adattare i turni di lavoro di ogni dipendente per aumentarne la produttività... 

immagine: Pixabay

Sempre più aziende sparse per il mondo consentono ai dipendenti di modificare il proprio orario di lavoro per aumentare la produttività. Secondo gli esperti infatti, circa l'80% dei lavoratori hanno degli orari che si scontrano con il proprio orologio interno, noto in cronobiologia come "cronotipo". Questi cronotipi sono la predisposizione che ogni persona ha ad essere più o meno mattiniera e viceversa. La cronobiologia è un argomento di studi che negli ultimi anni ha attirato l'attenzione di medici e psicologi, come lo specialista del sonno il Dr. Michael Breus.

Il terapeuta ha diviso i diversi cronotipi per macro aree identificate ognuna da una specie animale diversa: orsi, delfini, leoni e lupi. Quasi la metà della popolazione secondo Breus si identificherebbe nel cronotipo dell'orso, quindi con un orologio interno "settato" in base al sorgere e al calare del sole con la necessità di circa 8 ore di sonno ogni notte. Ma in che modo possiamo scoprire se il nostro cronotipo si scontra con il nostro lavoro? Tutto dipende dall'uso che facciamo della sveglia: se ci svegliamo senza il suo ausilio significa che è l'orario adatto a noi, se invece è indispensabile potrebbe significare che siamo fuori sincrono

Per questo motivo gli orari di lavoro molto rigidi sono spesso mal digeriti dai dipendenti, fortuna vuole che alcune aziende si stiano adeguando ai principi della cronobiologia, adottando orari di lavoro ad hoc in base ai cronotipi per massimizzare la produttività di ogni lavoratore. Esperimenti di questo genere sono stati effettuati in diverse aziende tra cui una casa farmaceutica danese e un'acciaieria tedesca, dove è stato riscontrato come i dipendenti divisi per turni effettivamente dormissero di più e lavorassero meglio. 

Queste metodologie di lavoro però sono ancora poco diffuse, colpa anche dei pregiudizi positivi che i datori di lavoro hanno nei confronti delle persone mattiniere. Chi arriva prima, anche se di conseguenza stacca dal lavoro in anticipo, è visto maggiormente come una persona coscienziosa e affidabile. La maggior parte delle aziende inoltre sbaglia totalmente i principi della cronobiologia, facendo svolgere nelle ore in cui il picco di concentrazione è più alto mansioni che non richiedono sforzi mentali particolari. Probabilmente il modo più funzionale per venire incontro alle esigenze dei lavoratori e dei capi d'azienda, è quello di avere un orario di lavoro molto flessibile in modo da poter lavorare dovunque e a qualsiasi ora a patto che il lavoro venga svolto. 

E voi avete un orario di lavoro adatto al vostro cronotipo?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie