Alzarsi al mattino per fare sport o rimanere a dormire? Ecco cos'è che dà più benefici al corpo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Alzarsi al mattino per fare sport o…
I pesci d'acqua salata potrebbero estinguersi già nel 2048: lo afferma un gruppo di esperti 6 cose incredibili che il cervello umano è in grado di fare

Alzarsi al mattino per fare sport o rimanere a dormire? Ecco cos'è che dà più benefici al corpo

4.304
Advertisement

È mattina, fuori la luce del sole è debole. Suona la sveglia che ricorda che il giorno prima avevate deciso di svegliarvi alle 6 per andare a correre un po'. La cena con gli amici, però, è durata più del dovuto ed ora la stanchezza è palpabile. Cosa è meglio fare per il corpo, saltare l'allenamento o perdere qualche ora di sonno? Gli esperti raccomandano spesso di non far mai mancare il tempo da dedicare all'attività fisica – e indicano la mattina come il momento migliore per farla –, ma sappiamo anche quanto sia fondamentale il sonno per il buon funzionamento del corpo.

Qual è la risposta a questo dilemma che molti di voi non avranno saputo risolvere?

Meglio alzarsi prima e fare sport o rimanere a dormire?

immagine: pixabay.com

Gli esperti di salute si rifiutano di dare una risposta unica per un quesito del genere: molti se la cavano rispondendo che lo sport e il sonno sono come il cibo e l'acqua... Impossibile dire quale dei due sia più importante per il corpo!

In effetti, non hanno tutti i torti: non si può rispondere in un solo modo, ma con un "dipende". La migliore cosa da fare è organizzare meglio le proprie giornate per non trovarsi mai davanti ad un bivio del genere: se il programma per la mattina seguente è alzarsi per fare sport, è preferibile andare a letto prima in modo da non svegliarsi troppo assonnati. 

immagine: pixabay.com

Se il dubbio persiste, a prescindere dall'organizzazione delle giornate e dalle ore dormite, allora è bene passare a valutare i pro e i contro delle due attività per scegliere la cosa migliore.

RIMANERE A DORMIRE

  • PRO
    - Sarai più in forma per l'allenamento successivo: uno studio ha dimostrato che le persone che dormono a sufficienza portano a termine più volentieri e con più grinta gli allenamenti. 
    - Migliorerai i risultati dell'allenamento: il riposo muscolare è quella fase in cui i muscoli si "ricostruiscono" per diventare più forti per la prossima sessione. Allenarsi senza pause altera questo processo, rendendo inefficace l'allenamento e ritardando la comparsa dei risultati.

  • CONTRO
    - Perderai alcuni vantaggi facili: secondo gli esperti, bastano anche 30 minuti per dare benefici al corpo dall'attività fisica. Davvero non puoi anticipare la sveglia di 30 minuti?
    - Potresti subire i danni del dormire troppo: dormire è importante, ma farlo per troppe ore consecutive è molto dannoso per il corpo. Quando si superano le 8 ore a notte aumenta il rischio di sviluppare patologie cardiache. 
Advertisement
immagine: pixabay.com

ANDARE A CORRERE

  • PRO
    - Dormirai meglio la notte successiva:
    un minimo di attività fisica può migliorare di molto la qualità del riposo notturno.
    - Migliorerai la tua salute mentale: si sa, allenarsi significa ridurre i sintomi depressivi e migliorare l'umore. 

  • CONTRO
    - Sarai più affamato:
    chi non dorme a sufficienza mostra un incremento nella produzione di grelina, l'ormone responsabile del senso di fame. Prepara tanti snack da portare con te al lavoro, se la scelta sarà quella di alzarti dal letto.
    - Potresti non dare il meglio: a soffrire per l'alterazione dei ritmi circadiani non è solo il cervello, ma anche i muscoli. Il corpo lavora meglio quando vengono rispettati i cicli di sonno e di veglia; se ti alleni quando i tuoi muscoli dovrebbero "dormire" potrebbe non essere la scelta più giusta. 

La scelta sul da farsi, quindi, dipende molto dalla storia di ognuno. Se saltare gli allenamenti può dirsi un'abitudine – o meglio, un vizio – allora forse è il caso di aprire gli occhi e farsi forza, magari programmando in anticipo un riposo più lungo. 

Se invece l'allenamento è una costante per voi, ma spesso la mattina non vi sentite per niente in forma, allora siete giustificati a silenziare la sveglia!

Tags: SportCuriosiSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie