8 dritte che possono farci evitare il peggio in alcune situazioni di emergenza - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
8 dritte che possono farci evitare il…
13 lavori così assurdi che vi faranno venire voglia di reinventarvi 16 fatti stupefacenti che metteranno sottosopra tutto quello che credevate di sapere

8 dritte che possono farci evitare il peggio in alcune situazioni di emergenza

5.390
Advertisement

Se non avete a che fare con le emergenze e col pericolo per motivi di lavoro, non potete sapere come reagireste in una situazione in cui di tempo per pensare alla cosa migliore da fare ce n'è davvero poco.
Ciò non toglie che conoscere la teoria possa rivelarsi utile: sempre sperando che non accada mai nulla di brutto, ci sono delle pillole di conoscenza che è sempre meglio cercare di memorizzare nell'eventualità di ritrovarci in una situazione di pericolo e che, se attuate, possono fare tutta la differenza del mondo. 

1. In caso di incendio.

immagine: NBC

La prima cosa che volete fare è cercare di uscire e allontanarvi dall'edificio interessato dall'incendio ma nel fare questo ricordate di sdraiarvi a terra avanzando strusciando sui gomiti: le fiamme e il fumo tendono ad andare verso l'alto e voi avrete maggiori possibilità di respirare e vedere meglio.

2. Intrappolati nella neve.

immagine: HBO

Succede più spesso di quanto si possa pensare e il suggerimento qui è di non mangiare la neve: potreste facilitare il processo di ipotermia e ridurre le vostre capacità di resistenza e le possibilità di sopravvivere. Se avete sete, provate a far sciogliere la neve tenendola fra le mani e bevendo in piccole quantità.

Advertisement

3. Prestate attenzione alle uscite di emergenza.

immagine: Pixabay.com

Quando salite su un aereo e raggiungete il vostro posto sarebbe utili contare il numero di file che lo separano dalle uscite di emergenza: nel caso in cui dobbiate provare a raggiungerle ma siete al buio o tutto è invaso dal fumo, avrete un riferimento utile che vi aiuterebbe a orientarvi.

4. Colori come candele.

immagine: Pixabay.com

Può anche non trattarsi di un'emergenza ma è sempre qualcosa di utile da sapere: i colori a cera possono essere utilizzati come candele, in caso non si disponga di esse al momento del bisogno.

5. Come si accende un fuoco?

immagine: Pixabay.com

Di modi ce ne sono diversi, noi vi proponiamo quello con gli occhiali da vista (utile in presenza si sole) e quello definito 'trapano a mano'.

La prima cosa da fare è racimolare dei rami secchi, foglie, pezzi di corteccia. Posiziona la lente in modo da veder comparire un cerchietto di luce sul materiale da infiammare e tienila ferma finché vedrai comparire del fumo e poi una fiammella. Soffia delicatamente su di essa e inizia ad aggiungere pezzi di legno asciutti per alimentare il fuoco.

Per il trapano a mano avrete bisogno di un pezzo di legno come base, un bastoncino da usare come punta del trapano e materiale facilmente infiammabile da mettere subito a contatto con la scintilla. Individua una parte della base che abbia un incavo e che possa supportare il movimento di frizione che andrai a effettuare, posizionaci sopra le foglie e i frammenti di rami secchi, poi afferra il bastoncino inizia a farlo ruotare fra le mani e tenendolo ben stretto fra di esse. Questo metodo richiede calma e pazienza ma funziona.

Advertisement

6. In caso di terremoto.

immagine: Pixabay.it

Per aumentare le possibilità di sopravvivere a un terremoto bisogna provare a: trovare riparo sotto a un tavolo in modo da non esporsi al contatto diretto col crollo di pareti e soffitto; in alternativa bisognerà posizionarsi sotto al vano di una porta situata tra le mura portanti dell'edificio ( se siete in casa vostra dovreste sapere quali sono) e sdraiarsi in posizione fetale in modo da occupare il minor spazio possibile e limitare così la possibilità di essere colpiti da oggetti in caduta. Un'altra cosa è cercare di non rimanere in prossimità di mobili grandi e pesanti o di vetri e specchi. Recarsi all'esterno dell'edificio solo una volta terminata la scossa.

N.B. Queste rappresentano solo le indicazioni di base.

7. Cosa fare se la vostra auto viene sommersa dall'acqua.

immagine: Pixabay.com

Qui di tempo per riflettere ce n'è davvero poco: la vostra unica possibilità di salvezza è quella di sganciare le cinture di sicurezza, aprire il finestrino e nuotare fuori il più rapidamente possibile. MAI provare ad aprire la portiera dell'auto: la pressione esterna dell'acqua rende impossibile riuscirci.

Advertisement

8. Come spegneresti una fiamma originata dall'olio mentre sei ai fornelli.

L'istinto sarebbe quello di buttarci su dell'acqua ma questa è proprio la cosa da non fare: rimanendo separata dall'olio essa andrebbe a posizionarsi subito sul fondo della pentola per poi iniziare ad evaporare e far sprigionare le fiamme sovrastanti in tutte le direzioni.

La cosa migliore sarebbe valutare l'entità della fiamma: se si è appena generata sei in tempo per spegnerla senza toccare la padella, semplicemente eliminando la fonte di ossigeno che la alimenta con un coperchio, facendo attenzione a non avvicinare indumenti potenzialmente infiammabili. Se la fiamma ha iniziato a divampare più del dovuto, spegni il gaso e getta sul fuoco del bicarbonato di sodio. Se la situazione è ben più grave, metti al sicuro te stesso e altre persone in casa e chiama subito i soccorsi specializzati.

Tags: UtiliGuideEmergenze
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie