6 famosi esperimenti psicologici che faranno vacillare le vostre certezze sulla mente umana - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 famosi esperimenti psicologici che…
15 parti del corpo umano che in futuro sono destinate a scomparire Ad ogni età il suo riposo: ecco di quante ore di sonno si ha bisogno per stare bene

6 famosi esperimenti psicologici che faranno vacillare le vostre certezze sulla mente umana

19.073
Advertisement

Il funzionamento della mente ha sempre affascinato l'essere umano e, da almeno due secoli, viene studiato scientificamente da psicologia e psichiatria in tutte le loro correnti. Eppure, nonostante tutte le conoscenze in merito che abbiamo accumulato, le sue bizzarrie non cessano di stupirci. Abbiamo raccolto 6 famosi esperimenti psicologici che hanno svelato realtà sorprendenti sul funzionamento della nostra psiche, a volte non proprio piacevoli.

 

1. Falsi ricordi

immagine: pixabay

Quanto è attendibile la nostra memoria? Secondo alcuni esperimenti, non tanto.

La dottoressa Elizabeth Loftus studia da anni come il nostro cervello crea falsi ricordi. Uno dei suoi esperimenti preferiti è mostrare delle foto di un incidente cui un testimone ha assistito e raccontargli poi una storia completamente diversa in grado di spiegare quello che vede raffigurato. Quasi sempre il soggetto inizia a dubitare di se stesso e prende a credere alla nuova versione dei fatti. Una delle applicazioni di queste ricerche, per la quale si batte la stessa dottoressa Loftus, è ripensare l'importanza che diamo alle testimonianze oculari in un'aula giudiziaria.

2. Quanto costa la vostra anima?

immagine: Wikimedia

Meno ve la pagano, più felicemente la vendete! Questo è il risultato di un curioso esperimento psicologico. I ricercatori chiesero a degli studenti di scrivere un breve testo per giustificare un poliziotto che aveva abusato del suo potere contro dei manifestanti. Ma ad alcuni offrirono 10 euro, ad altri solo 50 centesimi. Ebbene, i più zelanti nel difendere il malfattore furono proprio quelli pagati meno. Perché?

In pratica, chi ha ricevuto 50 centesimi ha interpretato quei soldi come uno stipendio ragionevole per un breve testo scritto e ha eseguito il compito nel migliore dei modi. Invece chi è stato pagato 10 euro l'ha vista come una corruzione e si è "vendicato" evitando di vendere del tutto la sua anima.

Advertisement

3. Mai aspettarsi niente dalla folla

immagine: Pxhere

Immaginate di sentirvi male in metropolitana. Sareste più sicuri di essere soccorsi se siete nell'ora di punta, circondati di gente, o se c'è solo qualche passante isolato? Al contrario di quanto molti di voi possono pensare, il passante isolato è più probabile vi soccorra. Una serie di esperimenti, condotti in una stanza piena di persone, hanno dimostrato che le folle sono più propense a guardare con compassione le persone in difficoltà piuttosto che agire, mentre i singoli individui si sentono responsabilizzati dalla situazione.

4. Sapreste riconoscere un pazzo?

immagine: Tomf688/Wikimedia

Probabilmente no, visto che è capitato anche agli esperti di fallire clamorosamente. Nel 1973 il dottor Rosenhan si infiltrò in un ospedale psichiatrico insieme a altri sei attori fingendo i sintomi di alcune malattie mentali. Nessuno dei dottori riuscì a scoprirli e furono trattati come pazienti veri. Ma non finisce qui. Una volta che il dottore svelò l'inganno, nel corso dei tre mesi successivi i medici dell'ospedale, ormai messi sull'attenti al limite della paranoia, finirono per individuare altri 41 impostori tra i pazienti dell'istituto. Peccato che non c'erano più impostori infiltrati e quelle quarantuno persone erano state diagnosticate regolarmente.

5. Il deserto della morale

Questo non è un vero e proprio esperimento, ma una famosa performance d'arte contemporanea che ci svela aspetti poco piacevoli della psicologia e della morale umana. Nel 1974 Marina Abramovic si esibì in una performance davvero particolare nella galleria Morra a Napoli. L'artista era immobile al centro di una stanza e circondata di oggetti di varia natura: alcuni atti a offendere, come coltelli e pistole, altri piacevoli o innocui, come piume o scarpe. Abramovic dichiarò che sarebbe rimasta immobile per sei ore lasciando al pubblico la possibilità di interagire con lei come meglio credeva. Le conseguenze sfiorarono la tragedia: l'artista venne denudata, toccata, picchiata e ferita dalla folla. I resoconti differiscono, ma pare fu salvata da uno dei pochi lucidi della folla mentre un altro aveva intenzione di spararle.

La performance ha mostrato quanto poco possiamo aspettarci dal comportamento degli esseri umani di conseguenze e reazioni, almeno nei confronti di una giovane donna indifesa.

Advertisement

6. Vedi un pazzo quando te lo dicono.

Simile al numero sei, ma basato su un altro esperimento. Novantacinque esperti di psicologia vennero divisi in due gruppi e fecero loro ascoltare la stessa registrazione: si trattava di un attore che imitava il delirare di uno schizofrenico. Al primo gruppo non dissero nulla e non riuscirono a farsi un'idea chiara. Al secondo gruppo comunicarono che si trattava di un paziente in cura e tutti diagnosticarono la schizofrenia senza pensarci due volte.

A proposito: tra queste due donne famose, la prima è l'attrice Norma Talmadge e la seconda è Zelda Fitzgerald, sapreste riconoscere se si nasconde una schizofrenica?

La risposta è la moglie dello scrittore Francis Scott Fitzgerald, scrittrice a sua volta, convisse con la schizofrenia per tutta la sua vita.

Img: Wikimedia

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie