Le Filippine stanno progettando una nuova città a 'inquinamento-zero' più grande di Manhattan - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le Filippine stanno progettando una…
L'attività fisica funziona come un vero e proprio farmaco per 22 malattie croniche, tra cui Alzheimer e diabete 2 Case sull'albero immerse nella lavanda: ecco il luogo giusto per una vacanza da sogno

Le Filippine stanno progettando una nuova città a 'inquinamento-zero' più grande di Manhattan

3.040
Advertisement

Manila, la capitale delle Filippine, è stata nominata la città con la viabilità peggiore e quella con il traffico più congestionato: chiaramente da tali aspetti deriva una bassissima qualità dell'aria che si respira ed una pessima vivibilità. Il governo di Manila ha però affermato di voler risolvere la questione. Come? Costruendo un'altra città che con il tempo mirerà a diventare la capitale delle Filippine.

New Clark sarà la città del futuro: costruita su misura per accogliere tutte le tecnologie green.

immagine: newclarkcityph.com

La costruzione di New Clark richiederà 14 miliardi di dollari e circa 30 anni di lavori: la città avrà piattaforme di atterraggio per droni (al servizio della polizia, degli ospedali e delle poste), auto senza conducente e tutte le tecnologie che permetteranno una riduzione nel consumo di acqua ed energia. Non mancheranno inoltre enormi complessi sportivi e spazi verdi.

New Clark sorgerà a circa 120 km di distanza da Manila e si estenderà per 100 chilometri quadrati, fino a superare le dimensioni di Manhattan. Sarà la residenza per 2 milioni di persone.

Advertisement

Sarà divisa in 5 distretti, ognuno dedicato ad una specifica funzione: amministrazione, commercio, educazione, cultura, agricoltura e ricreazione.

Per New Clark sarà una priorità rispettare le normative ambientali in ogni loro aspetto.

Inoltre, la nuova città sarà costruita ad un'altitudine maggiore per evitare le inondazioni che in altre zone delle Filippine si sono rivelate distruttive.

Advertisement

Infine, due terzi della superficie saranno riservati agli spazi verdi, parchi e giardini.

L'azienda costruttrice, la BCDA Group, è fiduciosa nell'iniziare la costruzione nel 2022. Sebbene sia necessario del tempo prima che questo ambizioso progetto venga portato a termine, è comunque curioso come anche le Filippine, Paese con difficoltà su più fronti, si stia muovendo verso un futuro più verde e rispettoso dell'ambiente, a vantaggio della popolazione locale, ma anche di quella del mondo intero. 

Tags: CittàGreenAmbiente
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie