x
Affascinato dagli aerei? Questi sono…
15 emozionanti foto del passato che vi faranno conoscere la Storia da un punto di vista diverso Questa azienda permette d'installare delle arnie in salotto e guardare le api salvare il mondo

Affascinato dagli aerei? Questi sono i velivoli più grandi che l'uomo abbia mai costruito nella storia

20 Febbraio 2018 • di Claudia Melucci
4.835
Advertisement

Quando Leonardo disegnò i primi velivoli fu considerato quasi un folle a pensare che un oggetto molto più pesante dell'aria potesse sfrecciare nel cielo, come fanno gli uccelli. Fu tuttavia quell'idea visionaria a far pensare all'uomo, secolo dopo secolo, di poter conquistare non solo la terra, ma anche lo spazio sopra di essa. I progetti di Leonardo subirono una lenta evoluzione che si protrasse fino al 1903, quando il primo aeroplano propriamente detto si levò in aria: chiamarlo volo è pressoché esagerato, durò 12 secondi e raggiunse un'altezza massima di 40 metri, ma da quel momento tutto cambiò rapidamente e qualche decina di anni dopo furono collaudati i primi aerei preposti al trasporto umano. 

Nel giro di pochi anni non solo le distanze percorse dagli aerei si estesero sempre di più, ma anche la loro stazza raggiunse numeri incredibili anche al giorno d'oggi.

Questi di seguito sono gli aerei in assoluto più grandi che l'uomo sia stato mai in grado di costruire. 


LZ 129 Hindenburg

Questo velivolo, per molti anni il più grande in assoluto mai costruito dall'uomo, portava il nome del generale tedesco Paul von Hindenburg. La sua lunghezza raggiungeva i 245 metri (24 in meno rispetto al Titanic). Dalla data della sua inaugurazione, il 4 marzo 1936, durò un solo anno: gli oltre 200.000 metri cubi di idrogeno (un gas estremamente infiammabile) che consentivano il suo funzionamento crearono un'immensa esplosione che disintegrò il velivolo in circa un minuto e mezzo. 

Antonov An-225

immagine: Larske/Wikimedia

Questo aereo di fabbricazione russa rientra tra gli aerei più grandi del mondo, con i suoi 84 metri di lunghezza e con un peso massimo in fase di decollo di 640 tonnellate. Costruito nel 1988, il velivolo nasce dall'esigenza di trasportare voluminosi pezzi di razzi spaziali: venne utilizzato fino al 1990, poi sostituito con altri mezzi. È anche uno degli aerei più potenti, con i suoi sei motori. 

Advertisement

Airbus A380

immagine: pixabay.com

L'Airbus A380 è tra i più grandi aerei di linea mai concepiti: non è tra i più lunghi (72,72 metri), ma rimane quello con la capienza di persone maggiore (853 posti). Ha effettuato il primo volo di test nel 2005, mentre la Singapore Airlines è stata la prima compagnia a dotarsi di questo mastodontico mezzo: oggi viene molto utilizzato dalla Emirates. 

Lockheed c-5 Galaxy

Si tratta di un velivolo per trasporti strategici, ovvero per lo spostamento di componenti spaziali, prodotto dall'azienda statunitense Lockheed Corporation. Misura 75 metri ed è uno dei mezzi che più sono stati usati dal governo americano dalla data della sua realizzazione, il 1968. 

Hughes H-4 Hercules

immagine: Unknown/Wikimedia

È un idrovolante costruito negli anni quaranta. Detiene il primato della più grande estensione alare (97,5 metri) e fino all'introduzione del Antonov An-225 era anche l'aereo più grande del mondo. Il materiale di cui è costituito per la maggior parte è il legno, a causa della scarsità degli altri materiali durante il periodo di guerra. 

Advertisement

Boeing C-17 Globemaster III

È un velivolo di fabbricazione statunitense, con scopo di trasporto strategico. È stato realizzato nel 1991, è lungo 53 metri, ma eccezionale è la sua capacità di carico. 

Convair XC-999

Per gli anni in cui fu realizzato, costituiva una vera e propria sfida al possibile: era in grado di portare 400 persone, la sua lunghezza era di 55 metri e l'apertura alare di 70 metri. Fu utilizzato solo per 10 anni, dal 1947 al 1957. 

Advertisement

Myasishchev VM-T

Questo aereo fu concepito dall'Unione Sovietica agli inizi degli anni '80. Serviva come mezzo di trasporto di componenti spaziali ed era molto apprezzato per la sua enorme capienza, ampliata successivamente dall'installazione di un vano esterno che permetteva il trasporto di elementi che non c'entravano nella fusoliera. Venne ritirato nel 1989. 

Tags: CuriosiAerei
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie