12 creature realmente esistenti che hanno "poteri" fuori dal comune - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
12 creature realmente esistenti che…
Questi pavimenti sono così originali che penserete di rifare il vostro 10 banali situazioni che fanno sentire i mancini degli incompresi

12 creature realmente esistenti che hanno "poteri" fuori dal comune

12.136
Advertisement

Tra le numerosissime creature che popolano il nostro pianeta, gli esperti ne hanno catalogate alcune davvero speciali sia per aspetto che per caratteristiche evolutive. Non tutti, infatti, si aspetterebbero di trovare un granchio gigante simile ad un ragno nelle profondità dei mari, né un cervo piccolo quanto un topo nelle foreste thailandesi o un pesce forse meno denso dell'acqua in cui nuota. Diamo uno sguardo più approfondito a 12 animali poco conosciuti dotati di caratteristiche a dir poco eccezionali.

1. Diavolo spinoso

Il diavolo spinoso (Moloch orridus) è una lucertola australiana caratterizzata da un corpo ricoperto da una corazza di spine. Tale corazza permetterebbe al diavolo spinoso di mimetizzarsi con i sassi e gli arbusti del territorio, di ingannare le vittime e di difendersi dai predatori. Sono animali particolarmente golosi: un singolo esemplare può arrivare a mangiare diverse migliaia di formiche al giorno!

Advertisement

2. Cervo-topo

Il tragulo maggiore (Tragulus napu) è un curioso animale che abita alcune zone della Thailandia e della Malesia: soprannominato "cervo-topo" a causa della sua somiglianza con il cervo e delle sue dimensioni ridotte (circa 25 cm), il tragulo maggiore conduce una vita perlopiù notturna ed è considerato un animale estremamente furbo, sebbene sia molto facile da spaventare. Probabilmente questo animale è il più antico (e il più piccoloungulato vivente!

3. Cherax Pulcher

Il Cherax pulcher è noto (specialmente in Asia) per essere la il gambero più bello del mondo, caratterizzato da una colorazione "cosmica". È molto popolare nel continente asiatico come animale da acquario, anche se il numero di esemplari è drasticamente diminuito negli ultimi anni.

Advertisement

4. Clamidosauro

Il clamidosauro (Chlamydosaurus kingii) è un rettile carnivoro australiano molto simile ad una lucertola la cui particolarità risiede nel suo strano collare (il clamide): quest'ultimo può essere aperto volontariamente dalla creatura per spaventare i nemici, risolvere dispute territoriali o durante il corteggiamento.

immagine: MaxPixel
Advertisement

5. Leone bianco

Se siete amanti dei leoni, sicuramente non resisterete alla bellezza del leone bianco (Panthera leo krugeri). Questo particolare tipo di leone non è una sottospecie a sé, ma un gruppo di esemplari affetti da leucismo - albinismo incompleto causato da un gene recessivo, il quale conferisce un colorito bianco alla pelliccia.

Advertisement

6. Aye-aye

L'aye-aye, o chiromio (Daubentonia madagascariensis), è uno dei vari primati nativi del Madagascar. Dimensioni ridotte, coda lunga mezzo metro e occhi gialli sono i loro tratti distintivi. Avete presente Maurice dei "Pinguini di Madagascar"? Lui è un aye-aye.

7. Granchio gigante giapponese

Il granchio gigante giapponese (Macrocheira kaempferi) può raggiungere 20 kg di peso e 40 cm di altezza, mentre gli artigli degli esemplari maschi possono crescere fino a sfiorare i 3 metri. È considerato un fossile vivente a causa delle sue caratteristiche "primitive". Questo animale abita nelle profondità dell'Oceano Pacifico, si nutre di molluschi e resti di altri animali e può vivere fino a 100 anni!

immagine: Takashi Hososhima

8. Uistitì pigmeo

Lo uisitì pigmeo (Callithrix pygmaea) è un primate della Foresta Amazzonica che trascorre la maggior parte del suo tempo sugli alberi. La dolcezza dei tratti, il pelo dalle punte dorate e le dimensioni ridotte (circa 30 cm) sono le caratteristiche principali di questi simpatici animali.

immagine: Petr Kratochvil

9. Tarsio spettro

Il maki folletto, o tarsio spettro (Tarsius tarsier), è un piccolo primate tipico del Sud-Est asiatico le cui dimensioni si aggirano intorno ai 30 cm. Il nome 'tarsio spettro' deriva probabilmente dai suoi enormi occhi e dalla sua capacità di torcere la testa a 180°, tratti che lo hanno anche reso animale totem all'interno delle culture locali. Spesso i tarsi spettro vengono tenuti in cattività, ma le difficoltà nel nutrirlo possono condurlo rapidamente al decesso - inoltre, il trauma della cattura può portare l'animale alla pazzia.

10. Axolotl

L'axolotl (Ambystoma mexicanum) è una salamandra che compie l'intero ciclo vitale allo stadio di larva. Questo animale vive esclusivamente nel lago di Xochimilco, vicino Città del Messico, ma è considerato una specie in "pericolo critico di estinzione" a causa dell'inquinamento e della pesca. Un tratto stupefacente di questi animali riguarda la capacità di rigenerare le proprie branchie, gli arti e la coda.

11. Nyctibius

Il Nyctibius è un uccello tipico di alcune zone dell'America Centrale e del Sud America. Dotato di un ampio becco che lo aiuta a catturare gli insetti in volo, il Nyctibius è estremamente abile nel mimetismo, tanto da essere incredibilmente difficile da avvistare.

12. Pesce blob

Nelle acque dell'Oceano Pacifico sudoccidentale nuota il pesce blob (Psychrolutes marcidus), eletto "animale più brutto del mondo". La sua "bruttezza" nasce dalla bassa densità cellulare del suo corpo, forse inferiore a quella delle acque in cui nuota: il pesce blob appare, infatti, come una massa gelatinosa a forma di pesce, ma la sua carne viene considerata una vera prelibatezza nella cultura asiatica.

Tags: AnimaliCuriosiNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie