Ti sembra d'incontrare solo persone sbagliate? Questa storia ti farà capire perché succede - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ti sembra d'incontrare solo persone…
10 cose possibili SOLO in Corea del Nord 5 trucchi matematici che vorreste aver scoperto ere fa

Ti sembra d'incontrare solo persone sbagliate? Questa storia ti farà capire perché succede

30 Novembre 2017 • di Giulia Bertoni
9.765
Advertisement

Ci sono persone che passano anni della loro vita senza avere un compagno accanto, senza riuscire a farsi delle amicizie valide, senza insomma riuscire a circondarsi di persone con cui stare bene.
Non sempre questo fatto dev'essere vissuto come un problema; ci sono momenti della vita, infatti, in cui stare da soli può essere motivo di crescita, ma può anche succedere che il desiderio di trovare un certo tipo di compagnia divenga grande quanto la difficoltà di riuscire a individuare qualcuno che "vada bene" per noi.
La storia del giovane e dell'anziano ci dona un utile spunto di riflessione sul perché questo possa avvenire.

Immagine di copertina: Pixabay/Free-Photos

La storia del giovane e dell'anziano

Un giorno un ragazzo giunse in un piccolo paese. Appena arrivato vide un uomo anziano, si avvicinò e gli chiese: "Che tipo di persone vivono in questo posto?".
L'uomo rispose: "Che tipo di persone ci sono nel posto da cui provieni tu?".
"Lì c'erano tanti malvagi ed egoisti, per questo sono felice di essermene andato".
A questo, l'uomo rispose: "Qui troverai lo stesso".

Quello stesso giorno, un altro ragazzo giunse in paese e pose all'uomo la stessa domanda: "Che tipo di persone vivono in questo posto?".
L'uomo rispose: "Che tipo di persone ci sono nel posto da cui provieni tu?".
"Lì c'erano delle persone magnifiche: oneste, amichevoli, ospitali... Mi è dispiaciuto molto dover andar via".
A questo, l'uomo rispose: "Qui troverai lo stesso".

Un compaesano dell'anziano, che aveva ascoltato entrambe le conversazioni, gli chiese: "Com'è possibile rispondere allo stesso modo a considerazioni opposte?".
L'anziano uomo disse: "Ognuno di noi ha in sé qualcosa del luogo da cui proviene. Chi non ha trovato nulla di buono in esso, non potrà trovarlo nemmeno altrove; chi non ha trovato amicizia o amore in un luogo, non è detto che lo troverà andandosene. Tutto sta nel nostro atteggiamento nei confronti del mondo: è questa l'unica cosa che abbiamo davvero il potere di controllare".

Tutto ciò che ci accade nella vita ha a che vedere col modo in cui ci poniamo nei confronti di essa e degli altri; se vi capita di conoscere persone che hanno sempre il sorriso stampato in viso, che sembrano avere tutte le fortune del mondo, che non incappano mai in un problema, ricordate che non solo potrebbe esserci qualcosa dietro di cui voi non sapete nulla, ma anche che è possibile che si tratti di persone che si sforzano di trovare la virtù, il bello, il positivo in tutto ciò che le circonda.
Lasciare un luogo, insomma (anche in senso metaforico), può non essere la chiave per riuscire a stare bene con gli altri...

Tags: AnzianiStorieAmore
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie