Attenzione genitori: un giorno i vostri figli potrebbero denunciarvi per aver messo online loro fotografie - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Attenzione genitori: un giorno i vostri…
12 affascinanti Licenziata perché non indossava il reggiseno: la sua vicenda risolleva una questione spinosa

Attenzione genitori: un giorno i vostri figli potrebbero denunciarvi per aver messo online loro fotografie

11.269
Advertisement

C'è qualcosa riguardo alla diffusa abitudine dei genitori di mettere on-line immagini dei figli su cui bisognerebbe riflettere. Non si tratta della tanto nota quanto sottovalutata questione pornografia, quanto del rischio che un giorno, i bambini ora minorenni, possano arrivare a denunciare i genitori per aver pubblicato loro immagini senza consenso. Perlomeno questo è il monito rivolto ai genitori francesi dalle autorità che intimano agli adulti di smettere di rendere pubblici visi e situazioni.

Genitori a rischio denuncia? Lo scenario potrebbe non essere così improbabile.

In Francia le leggi sul rispetto della privacy si fanno sempre più severe e in questo panorama i genitori sono stati avvisati: smettetela di pubblicare immagini che ritraggono i vostri figli o rischiate di essere denunciati da loro in futuro. Se trovati colpevoli di aver diffuso dettagli della vita privata di un altro (inclusi i figli), infatti, si rischiano fino a 12 mesi di carcere e sanzioni fino a €45.000.

Éric Delcroix, un esperto di diritto internazionale ed etica, commenta: "Fra qualche anno, i ragazzi potranno facilmente trascinare i genitori in tribunale per aver messo on-line foto che li ritraggono da bambini. Di solito critichiamo il rapporto dei giovani coi social network ma la verità è che gli adulti non fanno di meglio. È importante pensare a come potrebbero sentirsi i nostri figli un giorno, quando capiranno e vedranno immagini di se stessi da bambini o da adolescenti, senza contare che ci sono delle fasi della crescita in cui spesso farsi fotografare non è cosa gradita".

Per il momento siamo al punto in cui la Polizia francese invita i genitori a rimuovere foto dei loro bambini, specialmente quelli fotografati nudi perché piccolissimi, per l'elevato rischio di ritrovarle su siti pornografici, ma in futuro lo scenario legale legato alla privacy degli individui potrebbe includere misure drastiche come quelle illustrate.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie