x
10 verdure alleate dell'organismo che…
Ha 89 anni ed opera ancora 4 pazienti al giorno: è lei il chirurgo più anziano del mondo La città dalle 1001 chiese abbandonate: scoprite questo suggestivo sito archeologico armeno

10 verdure alleate dell'organismo che ti faranno rimanere in salute

11 Febbraio 2017 • di Claudia Melucci
14.306
Advertisement

Quando si dice che un'alimentazione sana è la prima medicina, non è una banalità: dal cibo traiamo tutti i nutrimenti necessari per rinforzare il sistema immunitario, introdurre vitamine, sali minerali, carboidrati e un'infinità di altri elementi. Anche se oggi è molto più complicato rispetto al passato consumare alimenti genuini, bisogna fare di tutto per garantire al proprio corpo gli ingredienti fondamentali affinché possa tenersi in forma. 

In questo articolo ci concentreremo sulle verdure e scopriremo quali giovano a determinati organi, in modo mirato. Successivamente sarete in grado di stabilire quale consumare più frequentemente e quale prediligere, in base alle vostre condizioni di salute. 


I broccoli per la salute dei polmoni.

I broccoli sono ricchissimi di antiossidanti, ed è stato dimostrato che queste sostanze svolgono una funzione molto importante per la prevenzione del cancro. In particolare questa verdura protegge i polmoni dallo sviluppo di forme tumorali, per questo dovrebbe essere preferita dai fumatori. 

I broccoli infatti contengono una molecola chiamata sulforano, che diversi studi hanno dimostrato avere una funzione anti-cancro. 

La verza per la salite del colon.

Un altro alimento con funzione antitumorale è la verza, anche chiamata cavolo: il suo elevato contenuto di fibre aiuta a prevenire il tumore al colon.

Advertisement

Il crescione

Sebbene non sia una pianta largamente consumata, questa verdura apporta importanti benefici al nostro corpo. 

Interviene sulla salute dei capelli e della pelle (viene consigliata a chi soffre di acne). Inoltre ha una funzione antinfiammatoria, antimicrobica e antifunginea, stimola l'appetito e accelera la rigenerazione cellulare.

Il cetriolo

Per il suo bassissimo contenuto calorico è indicato spesso nei programmi dietetici. È costituito per il 98% da acqua ed apprezzato soprattutto nelle preparazioni delle insalate. Mangiando cetrioli si rafforza il sistema immunitario in quanto contengono vitamina C e antiossidanti, arma principale per combattere l'invecchiamento. 

Le foglie di rapa

Sono sicuramente più note le rape più che il loro fogliame, ma anche la parte verde apporta numerosi benefici all'organismo. Più della radice che spesso si consuma, le foglie sono ricche di vitamine, in modo particolare di vitamina C, B1,B2, B3 e B6. 

Le foglie di rapa stimolano la diuresi e per il loro contenuto di iodio sono consigliate a chi ha problemi di tiroide.

Il prezzemolo

Il prezzemolo è usato di solito in minime quantità nelle preparazioni, ma i medici consigliano un consumo più consistente. È un'ottima fonte di potassio e acido folico: quest'ultimo previene complicanze cardiovascolari e l'osteoporosi. 

Il sedano

Per perdere peso non esiste nulla di miracoloso ma alimenti come il sedano devono necessariamente far parte di una dieta mirata a eliminare i chili di troppo. Ha un elevato potere saziante e un notevole contenuto di fibre, che aiutano a raggiungere il proprio obiettivo più rapidamente. 

La portulaca

La portulaca è un'erba spontanea che cresce nei punti in cui la terra è stata smossa, come le aiuole, e per questo viene identificata come pianta infestante. Tuttavia è molto importante mangiarla perché ha proprietà diuretiche, depurative, dissetanti e svolge anche una funzione protettiva per l'organismo nei confronti del diabete. 

Può essere impiegata per preparare infusi e decotti, utili nella guarigione di ferite, ulcere o eczemi. 

La lattuga

La lattuga ha un elevato effetto diuretico a causa del suo contenuto di potassio. Svolge un'azione depurativa ed è anche in grado di mantenere stabile il livello di zuccheri nel sangue. 

Gli spinaci

Gli spinaci sono il segreto per ottenere il massimo dai propri muscoli: l'uomo più forte del mondo, come stabilisce il Guinnes World Record, afferma di essere vegetariano e di mangiare elevate quantità di spinaci. 

Tags: CiboSalute
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie