Dovrebbe saltare la scuola per badare al fratellino: ciò che decide di fare merita un applauso! - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dovrebbe saltare la scuola per badare…
Chernobyl non sarà più una terra abbandonata: ecco il progetto che sta già diventando realtà Massaggio rilassante: ecco una semplice guida per apprenderne le basi

Dovrebbe saltare la scuola per badare al fratellino: ciò che decide di fare merita un applauso!

9.659
Advertisement

Oggigiorno tanti bambini si lamentano perché non vogliono andare a scuola. Preferirebbero stare a casa a dormire fino a tardi la mattina oppure svegliarsi e giocare alla PlayStation, questo perché non hanno ben chiaro quanto sia importante poter avere un'istruzione per decidere del proprio futuro. Ma non è così per questo bambino filippino...

Matteo Baño ha 9 anni, frequenta la 5° elementare e pur di non perdere preziosi giorni di scuola ha deciso portare con sé il piccolo fratellino. Una storia toccante che racchiude un significativo insegnamento che arriva a noi grazie alle foto di un'insegnante...

Shyla Mie Brillantes Blasico è l'insegnante della scuola elementare J.Blanco, situata nell'isola di Mindanao, che ha fotografato quanto accadeva sotto i suoi occhi.

Matteo è uno di 3 figli di una famiglia molto povera, la cui situazione è addirittura peggiorata in quanto ha dovuto fronteggiare la morte della madre.

Advertisement

Visto che il padre di Matteo lavora come carpentiere in un'altra città, è costretto a lasciare i figli a casa, e allora loro vanno a scuola, dove possono anche mangiare.

Matteo non può fare altro che prendersi cura del suo fratellino, portandolo a scuola con lui, lasciando dietro di sé la loro casa semi-distrutta da una terribile tempesta.

Sfortunatamente, quando i 3 bimbi tornano a casa, non hanno molto da mangiare e solo il fratello più grande sa cucinare...

... ma il popolo del web si è mosso a fin di bene e, dopo aver visto le foto fatte circolare dall'insegnante, ha prima proposto di dare dei soldi alle insegnanti affinché potessero aiutare i bambini, poi ha provveduto, sotto consiglio delle maestre stesse, ad inviare alla famiglia di Matteo beni alimentari, contribuendo ad un concreto miglioramento della loro situazione!

Tags: CommoventiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie