Quest'uomo ha raggiunto l'Everest in bici, lo ha scalato ed è tornato a casa. In SVEZIA.

Silvia Ricciardi

08 Agosto 2016

Quest'uomo ha raggiunto l'Everest in bici, lo ha scalato ed è tornato a casa. In SVEZIA.
Advertisement

Lo scalatore e avventuriero svedese Goran Kropp lasciò a bocca aperta gli amanti degli sport estremi nel 1996. Cosa fece? Quest'uomo fu in grado di pedalare sulla sua bicicletta per ben 13mila chilometri raggiungendo il Nepal dalla Svezia. E se questo già vi sembra abbastanza, non è niente in confronto a cosa fece dopo! Giunto in Nepal, Goran decise di scalare il Monte Everest...

... per l'impresa non si servì di ossigeno aggiuntivo, riuscendoci ugualmente e, non contento, terminata la scalata, tornò a casa... sempre in bicicletta! Da non credere, ma scopriamo cosa ha spinto Goran a dedicarsi a quest'impresa...

via papayastories.com

Advertisement

L'amore di Goran per la montagna iniziò quando aveva appena 6 anni!

L'amore di Goran per la montagna iniziò quando aveva appena 6 anni!

Partì il 16 ottobre 1995 da Stoccolma a bordo di una bicicletta Crescent Ultima dalle prestazioni speciali.

Partì il 16 ottobre 1995 da Stoccolma a bordo di una bicicletta Crescent Ultima dalle prestazioni speciali.
Advertisement

Iniziò la sua impresa trasportando più di 100 kg tra attrezzatura e cibo.

Iniziò la sua impresa trasportando più di 100 kg tra attrezzatura e cibo.

Goran percorse quasi 13mila km prima di giungere nell'aprile del 1996 al Campo Base del Monte Everest.

Goran percorse quasi 13mila km prima di giungere nell'aprile del 1996 al Campo Base del Monte Everest.

Quando Goran arrivò a destinazione era il periodo in cui 8 scalatori morirono a causa di una tempesta di neve.

Quando Goran arrivò a destinazione era il periodo in cui 8 scalatori morirono a causa di una tempesta di neve.
Advertisement

Ma non si scoraggiò e, dopo aver aiutato nelle attività di soccorso, partì da solo alla conquista della cima!

Ma non si scoraggiò e, dopo aver aiutato nelle attività di soccorso, partì da solo alla conquista della cima!

Poté contare unicamente su se stesso per trasportare la tenda e i rifornimenti di cui aveva bisogno e ce la fece!

Poté contare unicamente su se stesso per trasportare la tenda e i rifornimenti di cui aveva bisogno e ce la fece!
Advertisement

Ma il 30 settembre 2002, a soli 35 anni, morì cadendo da un'altezza di appena 18 metri dall'Air Guitar route in Washington.

Ma il 30 settembre 2002, a soli 35 anni, morì cadendo da un'altezza di appena 18 metri dall'Air Guitar route in Washington.

Chissà quante altre imprese sarebbe riuscito a compiere, intanto non possiamo fare altro che ricordare il viaggio alla conquista dell'Everest di un uomo che amò sfidare se stesso!

Advertisement