A cosa serve il cilindro posto all'estremità del caricatore? - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A cosa serve il cilindro posto all'estremità…
18 immagini estremamente affascinanti che non avete ancora mai visto Le 14 riposte più geniali e divertenti che gli alunni hanno scritto nei compiti in classe

A cosa serve il cilindro posto all'estremità del caricatore?

20 Maggio 2016 • di Claudia Melucci
128.043
Advertisement

La tecnologia ormai non solo ci circonda, ma è entrata a far parte attivamente della nostra giornata: ci ricorda gli impegni, ci sveglia la mattina, ci consiglia la ricetta da preparare per cena, ci fa sentire vicine le persone lontane. Ammettiamolo, se dimentichiamo a casa lo smartphone è come se dimenticassimo una parte del corpo

Ma conosciamo veramente in ogni loro parte i dispositivi che usiamo? Ad esempio, sapete a cosa serve il cilindro che si trova all'estremità di alcuni caricabatterie?

Se ve lo siete chiesto, ve lo spieghiamo noi.

via: tested.com

Alcuni dispositivi funzionano con una corrente alternata con frequenze molto elevate, che possono disturbare il segnale di altri dispositivi, come router Wi-fi, televisioni e radio.

Questi cilindri servono ad evitare che le frequenze disturbino altri dispositivi: al loro interno si trova un materiale magnetico che ha la proprietà di assorbire queste frequenze indesiderate.

Advertisement

Inoltre, questo cilindro minimizza le perdite di energia, ottimizzando il flusso di corrente che corre all'interno del cavo.

Il nucleo di ferrite è un elemento economico ma molto efficiente che risolve il problema di interferenze. Senza di esso, usare tutti i nostri dispositivi elettronici sarebbe impossibile!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie