Piantano del riso in questi campi enormi: 4 mesi dopo accorrono migliaia di turisti - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Piantano del riso in questi campi enormi:…
Salvano un coyote non vedente, ma pochi giorni dopo lui li ripaga con una sorpresa 10 paradisi incontaminati che l'uomo non è riuscito (ancora) a distruggere

Piantano del riso in questi campi enormi: 4 mesi dopo accorrono migliaia di turisti

3.971
Advertisement

Il turismo è in grado di conferire un grande impulso allo sviluppo di una città, e le attrazioni naturali o architettoniche sono di solito quelle che maggiormente attirano i viaggiatori.

Molti paesi però non possono vantare né un panorama mozzafiato, né maestose opere ingegneristiche: è il caso di Inakadate, un paesino giapponese rimasto per molto tempo sconosciuto al mondo.

Oggi è un'ambita località turistica grazie alla brillante creatività di uno dei suoi abitanti.

Koichi Hanada, di professione impiegato, ebbe un'idea per rendere famoso il suo paese, guardando alcuni bambini giocare in una delle piantagioni di riso.

immagine: Adam Stanhope

Per un progetto scolastico, avevano piantano una varietà di riso con germogli scuri ed un'altra con germogli verde acceso.

immagine: Adam Stanhope
Advertisement

Folgorato dal forte contrasto tra i colori chiari e scuri dei germogli, ebbe un'idea: piantare riso in modo che i germogli di diversi colori formino dei veri e propri disegni.

immagine: Adam Stanhope

Il primo disegno l'ha creato Hanada insieme ad altri 20 volontari. Oggi sono centinaia le persone che vogliono realizzare il proprio disegno nelle piantagioni di riso.

immagine: Adam Stanhope

Con il tempo, i disegni formati dai germogli di riso hanno iniziato ad essere popolari nel mondo. Nel 2009 sono stati ufficialmente 170.000 i visitatori che si sono accalcati nel paese per vedere le creazioni.

immagine: Adam Stanhope
Advertisement

Aumentando la complessità dei disegni, anche i metodi si sono evoluti: dopo aver fallito nel ricreare la Monna Lisa, si è rivelato molto utile usare il computer per sapere dove esattamente piantare i diversi germogli.

immagine: Captain76

I visitatori tornano anno dopo anno, aspettandosi sempre il meglio dagli artisti di Inakadate. Gli abitanti sono orgogliosi del successo ottenuto, anche se sentono la pressione di doversi superare ogni anno.

Advertisement

"Non abbiamo mare o montagne, ma abbiamo le piantagioni di riso. Dobbiamo creare turismo a partire da quello di cui disponiamo", ha affermato il sindaco.

immagine: くろふね

Le immagini scelte provengono da diverse ispirazioni: spesso sono immagini tradizionali del Giappone, altre volte decisamente no.

Advertisement

Il piccolo paese è ancora inesperto in materia di turismo: non ha ancora saputo convertire l'ingente flusso di visitatori in un equivalente rientro economico.

immagine: 掬茶

D'altra parte, visitare le immense piantagioni di riso artistiche è (ancora) totalmente gratuito.

immagine: Glenn Waters
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie