Dite addio al wi-Fi: il li-Fi vi farà viaggiare 100 volte più veloce. Ecco come funziona

Marco Renzi image
di Marco Renzi

23 Gennaio 2016

Dite addio al wi-Fi: il li-Fi vi farà viaggiare 100 volte più veloce. Ecco come funziona
Advertisement

Sebbene la tecnologia Wi-Fi sia entrata nella nostra routine recentemente, dovremo dirle presto addio. La superata connessione senza fili si basa sulla trasmissione di onde radio, captate dai dispositivi che si collegano ad un unico modem.

Tuttavia, la luce ha una velocità di gran lunga superiore alle onde radio, pertanto le tecnologie basate sulla propagazione di impulsi luminosi hanno tutte delle prestazioni molto più elevate.

Ecco allora che irrompe sulla scena il Li-Fi, che utilizzerà segnali luminosi tradotti in codice binario, e permetterà di navigare ad una velocità di 224 GB al secondo: per capirci, una velocità che permette di scaricare 18 film di 1.5 GB ciascuno in un secondo!

via Nano Press

Dite addio al wi-Fi: il li-Fi vi farà viaggiare 100 volte più veloce. Ecco come funziona - 1

La luce utilizzata dagli impulsi è impercettibile all'occhio umano, e i tempi di trasmissione del segnale si aggirano attorno ai nanosecondi. Tuttavia questa nuova tecnologia è affetta da un importante limite: il segnale luminoso non può propagarsi al di là delle mura, e sotto questo punto di vista non supera di certo il vecchio wi-fi, che permette invece di avere una connessione stabile per tutta la casa.

Vedendo il bicchiere mezzo pieno però, questo limite può volgersi a vantaggio della sicurezza: i dati della navigazione saranno infatti invisibili ad altri che si trovano al di là della stanza dove si trova il router li-fi.

Si presuppone inoltre che in futuro, aumentato il numero dei dispositivi, le interferenze tra i segnali saranno all'ordine del giorno, e una connessione del genere ovvierà al problema

La velocità a cui permette di arrivare questa tecnologia è senza dubbio allettante, e secondo il parere di molti, metterà in ombra anche il limite della propagazione oltre le mura domestiche...

Advertisement