In questa moschea i fedeli pregano circondati dai gatti: il motivo è toccante - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In questa moschea i fedeli pregano circondati…
Un uomo porta a casa un ratto, ma rimane sorpreso da un'amicizia inusuale Ecco a voi 7 ristoranti in cui di sicuro non ci si annoia mai

In questa moschea i fedeli pregano circondati dai gatti: il motivo è toccante

4.512
Advertisement

Ad Istanbul, in Turchia, i gatti randagi che si aggirano per le strade della città sono molto numerosi. Davanti a questa situazione l'Imam Mustafa Efe ha deciso così di aprire le porte della moschea locale per accogliere i gatti, in modo che possano trovare un caldo riparo in cui trascorrere le notti invernali: qui possono godere di un ambiente comodo, tanto che una gattina vi ha portato tutta la sua cucciolata.

Non è raro entrare in questa moschea di Istanbul e trovare i fedeli in atto di preghiera, circondati dai felini domestici.

via: The Dodo

L'evento ha messo sotto i riflettori la moschea dello storico distretto Uskudar, della città di Istanbul.

immagine: Mustafa Efe

I gatti trovano spazio nella grande moschea, che unisce i gatti ai fedeli.

immagine: Ibrahim Duzkalem
Advertisement

La foto dell'Imam che ha aperto le porte ai gatti di strada.

immagine: Naveed

Si dice, e tutto sembra confermarlo, che l'Imam sia un amante dei gatti.

immagine: Naveed

Una neo-mamma non ha saputo rinunciare all'offerta di un posto caldo in cui poter allattare i suoi cuccioli.

immagine: Mustafa Efe
Advertisement

"I gatti hanno trovato il cuore della compassione e della misericordia", afferma l'Imam.

Sono gli ospiti d'onore della moschea, e come si vede dalle foto, si sentono come a casa.

immagine: Mohammed Matter
Tags: GattiAltruismoCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie