Uno dei palazzi più belli di Madrid ospita 200 senzatetto per una vigilia di Natale memorabile - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Uno dei palazzi più belli di Madrid…
Una farfalla si posa sul vestito e la sposa scoppia in lacrime: il motivo vi stupirà 28 fotografie scattate esattamente un istante prima del DISASTRO

Uno dei palazzi più belli di Madrid ospita 200 senzatetto per una vigilia di Natale memorabile

3.297
Advertisement

Il comune di Madrid, in collaborazione l'associazione di volontari 'Messaggeri di Pace' ha organizzato una cena di Natale i cui invitati sono 200 senzatetto. La serata si terrà nell'elegante Palazzo di Cibeles a partire dalle ore 20, quando inizierà ad essere servito un pasto degno di un ristorante di lusso. Prima di gustare le delizie previste nel menù, gli ospiti saranno accolti dal benvenuto di Padre Angelo, uno dei principali collaboratori dell'associazione, e dal sindaco di Madrid, Manuela Carmena.

La cena è completamente gratuita e cucinata dallo stesso Padre Angelo, che nella vita è un ristoratore lieto di offrire un'opera caritatevole a chi ne ha bisogno.

Il menù inizia con una zuppa di pesce, gamberetti e vari antipasti. Il primo piatto è costituito da spalla di agnello al forno con patate e a concludere budino con panna. Non mancano ovviamente acqua e bevande analcoliche e il brindisi finale. 

I commensali sono tutti senzatetto che ogni giorno frequentano la chiesa di Sant'Antonio, dove l'associazione 'Messaggeri di Pace' offre la colazione, il pranzo e beni di prima necessità. Fanno parte tutti di una grande famiglia e viene naturale quindi festeggiare insieme il Natale. 

La solidarietà di Madrid ha coinvolto anche alcuni tassisti che si sono offerti di accompagnare gli invitate al Palazzo di Cibeles.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie