Perché a bordo di un aereo il sapore del cibo cambia?

Claudia Melucci image
di Claudia Melucci

17 Ottobre 2023

Perché a bordo di un aereo il sapore del cibo cambia?
Advertisement

Chi di noi ha avuto l'opportunità di fare un pasto in aereo di certo non lo ricorderà come uno dei pasti migliori della sua vita. Non solo per il tipo di cibo servito, che di certo non può essere cucinato all'istante, ma proprio per una percezione del gusto insoddisfacente. Prima di prendervela con la linea di volo dovete conoscere alcuni fatti scientifici che spiegano il motivo per cui ciò che avete mangiato in alta quota non vi è affatto piaciuto. 

In alta quota percepiamo i sapori diversamente: perché?

A mettere a tacere, almeno in parte, le controversie tra i viaggiatori e le linee di volo per quanto riguarda la qualità del cibo servito in viaggio, esiste uno studio del 2010 condotto dall'istituto tedesco di fisica Fraunhofer, dietro commissione della compagnia aerea tedesca Lufthansa.

Lo studio ha ricreato in laboratorio le medesime condizioni che si sperimentano quando l'aereo si alza a oltre 10 km di altezza, emulando i bassissimi livelli di umidità, e la pressione bassa dell'atmosfera, aggiungendo anche il rumore di sottofondo che si sente tipicamente a bordo di un aereo e le vibrazioni ai sedili passeggeri.

Ciò che lo studio ha sorprendentemente trovato è che in queste condizioni, ovvero a bordo di un aereo di linea, la percezione del gusto cambia drasticamente: nello specifico è la percezione del dolce e del salato a cambiare profondamente, mentre i sapori aspri, amari e piccanti sono quasi inalterati.

Questo perché il nostro senso dell'olfatto e il funzionamento delle papille gustative viene profondamente modificato in condizioni di bassa umidità e pressione. C'è da sottolineare inoltre che ciò che le persone reputano "gusto" è in realtà un mix di componente olfattiva e di gusto, in cui la prima ha un ruolo molto importante. 

Advertisement

Come migliorare l'esperienza dei pasti in aereo?

Quando la qualità del cibo in aereo è da ricondursi esclusivamente all'attenzione che la compagnia aerea rivolge ai pasti offerti ai propri viaggiatori, ci sono dei modi per cercare di mettere qualcosa sullo stomaco senza rinunciare al piacere di mangiare.

  • Bevande da casa. Purtroppo durante il viaggio non puoi tirare fuori una bottiglia di vino o altro contenitore con dentro liquidi. Quello che però puoi portare con te è una bustina di tè o tisane. Chiedi a un’assistente di volo un bicchiere di acqua calda, così potrai preparartela da solo.

  • Condimenti a parte. Un altro sistema per rendere più gustosi i pasti in aereo è quello di migliorarne il sapore. Come puoi farlo? Semplice, aggiungi un po’ di sale, pepe o magari delle spezie che puoi portare con te in un sacchetto. Il palato sentitamente ringrazierà.

  • Spaghetti istantanei. Hai mai assaggiato i noodles già pronti? Certo non è cucina da gourmet, però di solito queste confezioni sono sempre ben conservate e il risultato non delude mai. Se sul tuo volo li hanno, chiedili subito prima che qualcun altro abbia la stessa idea, o abbia trovato lo stesso articolo che stai leggendo tu.

  • Utilizza cuffie per isolarti dai rumori dell'aereo, che possono interferire con la percezione dei sapori. Tappi per le orecchie o cuffie con cancellazione del rumore possono essere utili.

  • Mangia con Calma: Prenditi il ​​tuo tempo per mangiare e assaporare ogni boccone. Mangiare troppo rapidamente può ridurre la percezione del gusto.

Adesso sai come regolarti, ricorda solo di abbassare un po’ le tue aspettative, del resto quello che conta è che sul tuo volo ci sia un bravo pilota, non un bravo chef!

Advertisement