Vuole essere pagato per fare da babysitter alla figlia, ma la moglie non ci sta: "Ho torto?"

Francesca Argentati

17 Gennaio 2023

Vuole essere pagato per fare da babysitter alla figlia, ma la moglie non ci sta:
Advertisement

Ogni coppia, durante la convivenza, si ritrova a dover cercare un equilibrio nella suddivisione dei compiti, così da apportare un contributo paritario alla gestione della casa. Questo, più che mai, riguarda anche l'occuparsi di eventuali figli, che hanno bisogno della presenza di entrambi i genitori. Un papà ha generato grande curiosità sul web dopo aver raccontato la sua vicenda e spiegato di aver chiesto alla moglie di essere pagato alla stregua di una babysitter per badare alla loro bambina. Il motivo? Scopriamolo insieme.

via Reddit

Advertisement

Pixabay-Not the actual photo

L'utente si è rivolto alla community di Reddit esponendo la sua situazione. Lui e sua moglie vivono da poco più di due anni in una casa di periferia insieme alla figlia Emily di 10 anni. Il loro vicino di casa, Walter, è il padre single di due bambine. "A mia moglie piace molto guardare film di genere thriller, ma a me non sono mai piaciuti. Adora anche quelli d'epoca ma ha sempre avuto difficoltà a trovare persone con il suo stesso interesse, finché non abbiamo incontrato Walter. Hanno iniziato molto rapidamente a organizzarsi per guardare film insieme. Sono stato invitato anche io, ma ho rifiutato."

L'uomo ha spiegato che preferisce restare a casa e stare insieme a Emily durante le riunioni cinefile di sua moglie e il loro vicino di casa. I due ogni tanto vanno al cinema o si recano in altre città per vedere nuove pellicole, rientrando a casa molto tardi. Col tempo, hanno iniziato anche a cenare insieme. "Walter ha invitato tutti noi, comprese le bambine, ad andare con lui nel ristorante di un suo amico, ma ho rifiutato perché è un posto molto caro e lo trovo uno spreco di denaro. Ho pensato che nemmeno alle bambine sarebbe piaciuto, così ho insistito per restare con loro e lasciare che lui e mia moglie andassero da soli. Questo accade spesso ormai e per me è vantaggioso, perché il nostro vicino offre la cena a mia moglie e lei non può più lamentarsi se non la porto in ristoranti eleganti."

Pixabay-Not the actual photo

Dal momento però che queste uscite serali sono diventate piuttosto frequenti, l'autore del post ha affermato di essere stanco di doversi occupare costantemente delle bambine. Per questo motivo ha deciso di parlarne con la moglie e con Walter, ma quest'ultimo avrebbe risposto di non voler lasciare le sue figlie con una babysitter e che si sente più tranquillo sapendole con un padre esperto piuttosto che con una adolescente senza esperienza.

"Tuttavia ha riconosciuto che si tratta di un impegno oneroso per me e si è offerto di iniziare a pagarmi una tariffa standard come babysitter ogni volta che esce con mia moglie. Lei, però, si è detta assolutamente contraria: dice che non dovrei essere pagato per fare da babysitter a mia figlia né a quelle del nostro caro amico. Ne abbiamo discusso, ma lei insiste su questo concetto e non vuole cambiare idea. Si arrabbia ogni volta che gliene parlo. Walter mi ha promesso che la convincerà, ma sembra che nemmeno lui possa riuscirci. Sono io a sbagliare?"

Tu che ne pensi?

Advertisement