x
Influencer decide di diventare donna,…
16 idee regalo stravaganti e divertenti da cui prendere spunto se hai esaurito la fantasia Istituito il primo liceo senza voti:

Influencer decide di diventare donna, ma poi cambia idea: "Devo solo essere quello che sono"

16 Novembre 2022 • di Francesca Argentati
24.102
Advertisement

Nascere in un corpo che non rispecchia la propria identità: questo è parte di ciò che vivono e provano le persone che nell'animo sentono di essere qualcuno che stentano a riconoscere allo specchio. Così, alcune di loro decidono, con grande coraggio, di modificare il proprio aspetto attraversando una serie di interventi che le portino ad affrontare un cambiamento di genere. Molti, una volta terminato il percorso, si sentono finalmente felici e soddisfatti, ma c'è anche chi si è pentito: è il caso di un influencer che, dopo aver deciso di diventare una donna, ha cambiato idea a seguito di un "incontro inaspettato".

via: Daily Mail

Oli London, questo è il nome del noto influencer britannico, ha spiazzato i follower quando ha dichiarato attraverso i propri account di aver subito numerose operazioni con l'obiettivo di diventare una donna coreana: un totale di 32 interventi costatigli oltre 30.000 dollari. Prima della procedura finale e definitiva, con inserimento di protesi mammarie, Oli ha cambiato idea e ha deciso di interrompere la sua transizione di genere. Il motivo? London ha spiegato di aver "incontrato" Dio e di aver compreso che stava facendo un grave errore.

“Sei mesi fa ho subito interventi di femminilizzazione facciale, 11 in un giorno. Ho cambiato la mia struttura ossea. Ho fatto le estensioni dei capelli, ho cambiato il mio guardaroba, ho iniziato a truccarmi, i miei capelli sono stati rimossi. L'ho fatto perché pensavo che mi avrebbe reso felice. Mi sentivo felice in quel momento, ma durante un periodo di riflessione, mi sentivo come se stessi inseguendo la felicità. Essere una donna non fa per me".

Dopo essersi approcciato alla religione, infatti, il giovane ha iniziato a porsi alcune domande: “Andavo in chiesa e pensavo: 'Perché lo sto facendo? Dio mi ha fatto così come sono e non dovrei inseguire questo obiettivo, non è giusto" ha affermato. Così, ha deciso di invertire la rotta e tornare come era prima: “Non sono più trans e sono tornato a vivere da uomo. Apprezzerei se tutti potessero rispettare i miei nuovi pronomi: Lui/coreano. Grazie" ha scritto sul suo profilo Twitter.

Leggere la Bibbia e seguire gli insegnamenti cristiani lo hanno aiutato molto nel comprendere quale fosse la cosa giusta da fare per lui: "Devo solo restare quello che sono, essere quello che sono e trovare la felicità." Sei d'accordo con lui?

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie