x
Donna lascia che a portare in grembo…
Pescatore trova un rarissimo astice blu, ma sceglie di gettarlo di nuovo in mare: Design gratificante: 18 innovativi e affascinanti progetti che appagano la vista per la loro estetica

Donna lascia che a portare in grembo il proprio figlio sia la cognata: "Ora si sente lei la vera madre"

24 Settembre 2022 • di Matteo Cicarelli
1.840
Advertisement

Per alcune donne la gravidanza rappresenta un momento di estrema felicità. Alcune volte il desiderio di diventare genitori è talmente grande da cercare in ogni modo di avere un figlio. Spesso, però, il destino decide di ostacolare i desideri degli individui, impedendogli di realizzare i propri sogni. Questa ragazza, però, nonostante il caso abbia tentato di intralciarla, ha scelto di raggiungere un ogni il proprio obiettivo.

La donna ha voluto raccontare su Reddit la sua esperienza, spiegando il suo percorso per diventare mamma, chiedendo agli utenti se pensano che la strada intrapresa sia stata quella giusta.


Quando questa ragazza aveva 19 anni, ha avuto delle problematiche fisiche che le avrebbero in futuro impedito di avere un figlio. Inizialmente, non pensava potesse rappresentare un problema, ma tutto è cambiato quando ha iniziato il college. Proprio in quegli anni, ha conosciuto l'uomo che sarebbe diventato suo marito. Con il passare del tempo, si delineava sempre più il loro desiderio di avere un bambino.

Proprio per questo motivo, hanno cominciato a vagliare le differenti ipotesi dall'adozione al parto surrogato. La decisione è ricaduta su quest'ultima alternativa. Infatti, la cognata della donna, Bethany, madre di tre figli, si è proposta "di portare in grembo mio figlio. Ha fatto di tutto per convincere me e mio marito, che sarebbe stata la scelta migliore. I miei suoceri erano entusiasti. Non potevo dire di no, perché tutti erano così contenti. Sono rimasta sorpresa dalla sua generosità".

Quando la sua gravidanza è iniziata tutti hanno tentato di sollevarla dai suoi impegni, ognuno si occupava di qualcosa. Man mano, però, che i mesi passavano e la pancia cresceva, sembrava che Bethany fosse l'unica madre del bambino, tanto che ha deciso, senza chiedere nulla alla donna, di realizzare un "baby shower". 

"Le ho spiegato che come mamma, sentivo che, per una volta, al centro dell'attenzione ci sarei dovuta essere io e che avrei dovuto festeggiare io il baby shower. Non mi sembra che sia visto come mio figlio. Prima che riuscissi, però, a organizzare la festa lei ha rivelato il genere del bambino ai miei genitori. Mi ha infastidito questo atteggiamento, ma fortunatamente mi ha permesso, poi, di assistere al parto".

Alla fine però il bambino è nato, nonostante la donna non sia la madre naturale si sente tale.

Cosa ne pensate della vicenda?

Tags: BambiniFamigliaStorie
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie