x
Si licenzia dal lavoro e viene sostituita…
Questo ragazzo è stato colpito da un fulmine mentre giocava alla Playstation nel salotto di casa Ragazzo recupera una cassaforte in fondo al fiume mentre sta pescando: la restituisce al proprietario

Si licenzia dal lavoro e viene sostituita nel giro di tre ore: "nessuno è indispensabile"

21 Settembre 2022 • di Matteo Cicarelli
1.226
Advertisement

Il lavoro, oltre ad essere una tematica centrale in molteplici discussioni, è una di quelle pratiche che occupa gran parte della vita, ma soprattutto è indispensabile per vivere. Ognuno spera di trovare il mestiere dei propri sogni, perché in questo modo lavorare sarà molto più facile e meno faticoso. Spesso, però, dedicandosi eccessivamente all'impiego si rischia di perdere di vista il proprio benessere e quello delle persone, che abbiamo intorno. Soprattutto, si potrebbe dedicare tanto, forse anche troppo, tempo alla propria azienda, senza ricevere nulla in cambio.

Questa ragazza ha voluto raccontare la sua esperienza, invitando tutti a pensare di più a se stessi e al proprio benessere, piuttosto che al lavoro.


La donna in questione si chiama Norah Allison, è un'istruttrice di pilates in Canada, e attraverso un video di Tik Tok ha voluto narrare quello che le è accaduto, ma soprattutto ha invitato tutti a prestare maggiore attenzione nei confronti di se stessi e dei propri bisogni.

La clip inizia con una ragazza che chiede "A cosa non eri preparato nel mondo aziendale?". Dopo questa domanda, nel video, interviene Norah che spiega cosa le è successo. La donna ha sempre dedicato tutta se stessa al lavoro, non le importava fare gli straordinari o lavorare nei gironi festivi, ma invita gli altri a non fare questo suo stesso errore. "Sono rimasta in un'azienda per anni e sono sempre stata tra le prime ad entrare e le ultime a uscire, e ho lavorato nei fine settimana. Quando, però, ho deciso di andare via, mi hanno sostituito in meno di tre ore".

Infine, Norah conclude il video sostenendo che nessuno è indispensabile, e per questo bisogna lavorare quanto basta e capire quando fermarsi.

Quello del lavoro è un tema centrale nella società contemporanea. Per questo motivo, molti utenti hanno voluto dire la propria. La maggior parte sembra essere d'accordo con la donna sostenendo che "non si lavora mai per l'azienda ma per se stessi", qualcun altro invece sostiene che "nessun lavoro vale quanto il nostro benessere". Infatti, bisognerebbe lavorare quanto basta salvaguardando prima di tutto se stessi e i propri cari: "tutto ciò che conta alla fine della giornata sono le tue relazioni con la famiglia e gli amici".

È veramente così. Tu cosa ne pensi le parole della ragazza?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie