x
"Sei troppo attraente": l'addetto caccia…
Lascia il lavoro da saldatore per dedicarsi a fare le unghie:

"Sei troppo attraente": l'addetto caccia una modella dal supermercato dove faceva spesa

07 Agosto 2022 • di Laura Ossola
10.894
Advertisement

Essere allontanati per gli abiti che si indossano, è possibile nel ventunesimo secolo? La risposta sembra essere affermativa, anche se molti lo crederanno assurdo. Viviamo nell'era della libertà di espressione e di opinione, del politically correct e dell'inclusione, eppure spesso la vita reale ci dimostra che ancora tutti questi concetti non sono che teorie astratte, messe in pratica solo nella finzione. 

Il galateo sembra un termine scomparso soltanto quando si tratta di rispettarlo in prima persona, perché molto spesso siamo pronti a insorgere e muovere accuse quando sono gli altri a infrangerlo.

Capita anche questo a volte: che si venga cacciati da un negozio a causa del proprio abbigliamento. Ma vediamo meglio cosa è successo.

via: The Sun

La modella e influencer brasiliana Iara Ferreira è abituata a essere riconosciuta nella sua vita di tutti i giorni. Ma quando in un supermercato di Miami è stata avvicinata da un addetto che l'ha invitata a uscire dal negozio, si è sentita in dovere di condividere la sua umiliazione, affinché cose simili possano non accadere più. 

La donna stava facendo spesa in un supermercato di Miami abbigliata semplicemente, quando un addetto, brasiliano come lei, l'ha riconosciuta e invitata in modo scortese ad andarsene accompagnandola all'uscita, perché il suo abbigliamento non era adeguato al contesto. "Mi ha portata fuori dal negozio urlando, ma il mio abbigliamento non era inadeguato, lo indosso quotidianamente in Brasile e non mi è mai successa una cosa simile". Ha confessato la donna alla stampa. 

La modella era l'unica cliente all'interno del supermercato in quel momento e nega l'accusa dell'addetto, che ha affermato di averla vista fare delle riprese all'interno del locale. "L'addetto mi ha accusato di qualcosa che non ho fatto, secondo me è solo perché sono troppo attraente" sostiene la donna, dichiarando di avere fatto in diverse occasioni delle riprese in pubblico, ma sempre in modo molto discreto e senza dare fastidio a nessuno. Iara afferma inoltre che non è la prima volta che le capita di essere pubblicamente giudicata a causa del suo aspetto e del suo modo di vestire. 

Iara non è l'unica donna a cui capitano esperienze simili. 

Advertisement

L'influencer e imprenditrice digitale Lena Nersesian è mamma di una bambina, che ogni giorno porta all'asilo. Nonostante ami definirsi una "mamma normale", a cui piace cucinare per la sua famiglia e passare del tempo insieme ai suoi cari, spesso le è capitato di sentirsi adocchiata dalle altre mamme. Il motivo? Troppo bella, potrebbe destare interesse nei loro mariti. 

Essere troppo belle a volte può essere causa di difficoltà, non trovate?

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie