Azienda crea il primo abito fatto di baffi maschili: l'idea da record che sensibilizza su temi importanti - Curioctopus.it
x
Azienda crea il primo abito fatto di…
Design assurdo: 16 oggetti così stravaganti da essere quasi originali Città apocalittiche: 15 foto di spazi urbani così opprimenti da sembrare infernali

Azienda crea il primo abito fatto di baffi maschili: l'idea da record che sensibilizza su temi importanti

22 Marzo 2022 • di Lorenzo Mattia Nespoli
994
Advertisement

Sappiamo bene che quello della moda è un mondo in cui, per le proposte che aziende e stilisti presentano, non ci si annoia mai. Sulle passerelle di tutto il mondo se ne possono vedere davvero di tutti i colori, con abiti e accessori che spesso è difficile immaginare nell'utilizzo quotidiano per quanto sono particolari e stravaganti.

Quello che stiamo per presentarvi qui rientra a pieno titolo in questa tipologia di vestiti. Non capita tutti i giorni, infatti, di vedere un vestito da uomo fatto di... baffi. Proprio così: anche se l'idea, sulle prime, farebbe sobbalzare chiunque, questo completo ha fatto segnare persino un record e porta con sé un messaggio importante e ben preciso. Scopriamolo più da vicino.


Avete capito bene: questo vestito in due pezzi è fatto proprio con baffi maschili. Può sembrare insolito, o magari persino assurdo, eppure è proprio quello che l'azienda australiana Politix ha presentato al mondo, entrando persino nel Guinness World Records. Un abito così, nel mondo della moda, non si era mai visto, ed è il risultato dell'unione tra la ditta e il lavoro di Pamela Kleeman-Passi, una fotografa e artista visiva, nonché dell'agenzia creativa Bullfrog.

Si chiama Mo-Hair Suit e, sulle prime, se si osserva da lontano, potrebbe sembrare un classico completo elegante. Avvicinandosi, però, si nota che giacca e pantaloni sono ricoperti proprio da baffi, donati per lo scopo da diversi uomini e acquistati da parrucchieri che altrimenti li avrebbero gettati. Perché creare e pubblicizzare una cosa simile? Semplice: per sensibilizzare su diversi problemi che fanno parte dell'universo maschile.

E non stiamo parlando solo di problemi di salute, ma anche di tutte quelle realtà in cui, per i maschi, è difficile esprimersi al meglio e tirar fuori le proprie emozioni, magari per paura di essere presi di mira da critiche per presunte "debolezze". L'intento del progetto è, a questo proposito, di cambiare la mentalità di tante persone su questi cliché, affermando che una maggiore sensibilità dovrebbe essere vista invece come un punto di forza.

Advertisement

"Siamo incredibilmente orgogliosi di aumentare la consapevolezza su questi problemi maschili attraverso il nostro vestito e il titolo che abbiamo ricevuto al Guinness World Records", ha affermato Andrew Vance, manager di Politix. E l'abito fatto di baffi, nel giro di poco tempo, ha fatto molto parlare di sé, arrivando a guadagnarsi anche altri importanti riconoscimenti, oltre a quello dei record.

WE MADE A SUIT OUT OF MOUSTACHE...

Pubblicato da Sarah Lay su Venerdì 12 novembre 2021

Non è stato semplice, stando a quanto ha raccontato l'artista Kleeman-Passi, arrivare al risultato finale. Il tessuto di questo vestito, infatti, è stato ottenuto combinando cotone e peli di baffi, e le difficoltà si sono concentrate proprio sul reperimento dell'insolita "materia prima", oltre che sulla possibilità che tutto rimanesse al posto suo una volta creato l'abito. Nella fodera, all'interno, ci sono diversi messaggi degli uomini che hanno contribuito al progetto donando i propri baffi.

Insomma: seppur bizzarro, questo completo è stato creato per lanciare un messaggio ben preciso e universale. Che ne pensate di quest'idea e del suo significato?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie