Bere da 4 a 6 tazze di caffè e tè al giorno può proteggerci da ictus e demenza: parola di uno studio - Curioctopus.it
x
Bere da 4 a 6 tazze di caffè e tè…
Queste 15 foto storiche ripercorrono alcuni importanti avvenimenti del passato Le mamme lavoratrici sono stanche di dover rispondere a queste fastidiose 5 domande

Bere da 4 a 6 tazze di caffè e tè al giorno può proteggerci da ictus e demenza: parola di uno studio

25 Novembre 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.339
Advertisement

Buone notizie per gli amanti del caffè e del tè. Sebbene in molti possano pensare che assumerli in notevoli quantità possa non essere proprio il massimo per la salute, il massiccio studio di cui stiamo per parlarvi sembrerebbe, almeno in parte, smentire tale convinzione.

Non è eccessivo definire caffè e tè le bevande più famose e conosciute al mondo. Le loro storie affondano le radici in tempi lontanissimi, ed è difficile trovare un angolo del nostro Pianeta in cui non siano conosciuti e popolari. Con le dovute differenze da parte a parte, il consumo di caffè e tè è una sorta di "costante", alla quale tuttavia non sempre sono collegate teorie positive riguardo agli effetti sull'organismo umano. La ricerca in questione, tuttavia, avrebbe dimostrato che, a lungo termine, queste due bevande possono avere ricadute benefiche sulla salute, in particolare su quella del cervello. Vediamo in dettaglio cosa è stato scoperto.

immagine: Pixnio

L'analisi è stata condotta esaminando lo stato di salute di oltre 365.000 persone, partecipanti alla UK Biobank, un database che si occupa proprio di monitorare la salute della popolazione britannica nell'arco di 10-14 anni. Pubblicata poi su Plos Medicine, ha rivelato che le persone adulte di età compresa tra 50 e 74 anni che hanno assunto una combinazione da 4 a 6 tazze di caffè e tè ogni giorno avevano un rischio inferiore del 32% di sviluppare ictus e del 28% di sviluppare demenza.

immagine: snap713/Flickr

Se, messa così, vi può sembrare un po' strana, sappiate che questa teoria è arrivata a seguito di ricerche approfondite, che hanno tenuto conto, per circa 14 anni, di tutti i fattori di salute e di rischio che appartenevano ai partecipanti. E, stando a quanto riferito, la combinazione di tè e caffè non è stata affatto casuale. Le due bevande, infatti, condividono polifenoli simili, ossia sostanze micronutrienti che possono agire come antiossidanti, e dunque proteggere le persone dalla degenerazione cerebrale e dai problemi a essa collegati.

Advertisement
immagine: Acabashi/Wikimedia

Nello studio, inoltre, sono stati inseriti anche individui che, per il caffè, preferiscono scegliere il decaffeinato, definito dai ricercatori "meno associato" alla protezione da ictus e demenza. Tuttavia, avvertono gli esperti, quella tra caffè, tè e minor rischio di ictus e demenza "non è una relazione causale", ossia bere da 4 a 6 tazze al giorno delle bevande non impedirà all'organismo di sviluppare tali patologie ma, stando a quanto osservato, in molti soggetti può aiutare a stimolare una naturale protezione

Lo studio, sottoposto a revisione paritaria, ci fornisce dunque informazioni interessanti su bevande con cui quotidianamente quasi ognuno di noi ha a che fare. Forse, da oggi, in molti le guarderanno sotto una luce diversa dopo aver appreso questi dettagli. Voi che ne pensate? Quanto caffè o tè assumete ogni giorno?

Tags: ScienzaCuriosiSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie