La qualità del nostro sonno dipende dalla Luna: la conferma arriva dagli scienziati - Curioctopus.it
x
La qualità del nostro sonno dipende…
Invecchiare insieme: a Parigi le donne anziane possono scegliere di vivere in abitazioni solidali Guadagna 16.000$ filmandosi mentre dorme e lasciando che gli utenti disturbino il suo sonno

La qualità del nostro sonno dipende dalla Luna: la conferma arriva dagli scienziati

15 Novembre 2021 • di Marcello Becca
1.323
Advertisement

Un esperimento condotto negli Stati Uniti dimostra che la luna interferisce con la nostra vita e, in particolare, con il nostro sonno. Un gruppo di studenti si è sottoposto all’osservazione svolta da un team di scienziati e il loro stato notturno è stato monitorato con grande attenzione. Il risultato ha dato ragione a chi considera il movimento del satellite della Terra come determinante per il benessere del sonno. Si tratta di una ricerca che potrebbe portare a nuove conclusioni sui sonniferi e il loro utilizzo.

 

Dormite male? Date un’occhiata al calendario lunare. Se la luna è crescente, allora è possibile che siate influenzati negativamente, se la luna è calante, forse è più facile entrare per voi negli stati di rilassamento profondo. Questo è il tipo di conclusione cui è arrivato un gruppo di scienziati delle Università di Washington, Yale, e dell'Università Nazionale di Quilmes in Argentina. Una grande ricerca che ha coinvolto un gran numero di studenti sparsi sul continente americano.

I ricercatori hanno usato monitor da polso per monitorare i modelli di sonno per i partecipanti che vivono nelle comunità indigene Toba-Qom nella provincia di Formosa, Argentina. Ogni comunità differiva nella quantità di accesso all'elettricità durante lo studio, con una zona rurale che non aveva alcun accesso, un altro gruppo rurale con accesso limitato, e una comunità in un ambiente urbano, che aveva pieno accesso.

Questo è stato poi ripetuto in uno studio separato con oltre 400 studenti universitari della zona di Seattle.

I ricercatori hanno rilevato che il fatto di poter usufruire dell'elettricità non interferiva molto: tutti i gruppi osservati percepivano in egual modo i movimenti lunari e le fasi del satellite terrestre. In una dichiarazione, il professor Horacio de la Iglesia che ha guidato questa grande indagine ha affermato: "Vediamo una chiara modulazione lunare del sonno, con una diminuzione del sonno e un inizio del sonno più tardivo nei giorni precedenti la luna piena."

"E anche se l'effetto è più interessante lo abbiamo visto nelle comunità senza accesso all'elettricità, questa reazione è presente comunque nelle comunità che dispongono di elettricità, compresi i laureandi dell'Università di Washington" ha poi concluso. Questo tipo di considerazioni potrebbero portare a una riconsiderazione dell’uso dei sonniferi come li utilizziamo oggi. Una storia scientifica ancora da scrivere.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie