Il relitto del Titanic sta scomparendo: lo documenta una spedizione subacquea (+VIDEO) - Curioctopus.it
x
Il relitto del Titanic sta scomparendo:…
Pensa di aver comprato un iPhone a prezzo stracciato ma poi scopre che è un tavolino da caffè Alce rimane con uno pneumatico incastrato al collo per oltre 2 anni: finalmente è salvo

Il relitto del Titanic sta scomparendo: lo documenta una spedizione subacquea (+VIDEO)

13 Ottobre 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.162
Advertisement

Tutti conosciamo la triste storia del Titanic. Il celebre transatlantico naufragato nelle acque al largo dell'isola canadese di Terranova durante il suo viaggio inaugurale è divenuto negli anni un vero simbolo, non solo per ragioni cinematografiche, ma anche per la storia che porta con sé.

E, col passare del tempo, la curiosità destata da questa nave non è mai diminuita. Il suo relitto, sommerso nelle gelide e profondissime acque atlantiche dopo l'impatto con un iceberg avvenuto quel tragico 15 aprile 1912, è stato da sempre oggetto di spedizioni e ricerche, che cercano ancora oggi di conservarlo e studiarlo come vero pezzo di storia. Proprio una di queste missioni subacquee ha rivelato che ciò che resta della nave versa ormai in uno stato critico. Il deterioramento è tale che sembra ormai irreversibile, come hanno mostrato i ricercatori di OceanGate in un video tanto affascinante quanto drammatico.

Il relitto del RMS Titanic si trova a circa 3.800 metri di profondità anche se, dello splendore di quell'enorme transatlantico simbolo di un'epoca, oggi è rimasto poco o nulla. Le telecamere ad alta definizione utilizzate dagli esploratori sottomarini di OceanGate Expeditions, del resto, parlano chiaro: tutto, lì sotto, sta diventando irriconoscibile.

Grazie a un sommergibile pensato per lo scopo e ad attrezzature altamente tecnologiche, l'azienda, che ha sede a Everett, nello Stato di Washington, ha un preciso obiettivo: monitorare il decadimento di quello che, con ottime probabilità, è il relitto più famoso del mondo. Oltre a questo, OceanGate monitora anche l'impatto che quei resti hanno sulla vita marina circostante e i modi in cui essa, nel tempo, si è riadattata a quella presenza non naturale.

Advertisement

Immagini, video, dati laser e molte altre informazioni, così, risultano preziose per testimoniare quello che sta accadendo nelle profondità atlantiche da quando la nave si è inabissata. La sua trasformazione, del resto, è motivo di interesse anche per altri relitti che si trovano sotto i mari del nostro Pianeta. Le notizie, per quanto riguarda il Titanic, non sono però affatto confortanti.

"L'oceano se la sta prendendo - ha detto Stockton Rush, presidente di OceanGate - dobbiamo documentare tutto prima che sparisca completamente". In effetti, basta dare una rapida occhiata alle immagini che hanno condiviso i ricercatori per rendersi conto del fatto che il Titanic versa in uno stato davvero critico.

Certo: non è nulla di anormale, visto il tempo che è trascorso da quel tragico naufragio, ma è sicuramente impressionante constatare come siano cambiate le cose, e come molte di esse siano già perse del tutto. Chissà per quanto tempo ancora quei fondali ospiteranno i resti della maestosa imbarcazione e della triste storia che portano con sé...

Tags: CuriosiNaviAttualità
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie