Sua figlia insulta un senzatetto: per punizione la costringe a dormire accampata in una tenda - Curioctopus.it
x
Sua figlia insulta un senzatetto: per…
Scozia, in vendita un intero villaggio Si sveglia sempre stanca nonostante dorma: installa una telecamera e scopre che è colpa del suo gatto

Sua figlia insulta un senzatetto: per punizione la costringe a dormire accampata in una tenda

16 Luglio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.721
Advertisement

Essere genitori non è semplice: non esiste un manuale d’istruzioni, per questo ogni mamma ed ogni papà affronta la genitorialità in modo diverso e ognuno adotta un modo approccio diverso per crescere i propri figli al meglio. La speranza è che i figli, quando saranno grandi, siano persone brave e responsabili e che – preferibilmente – non commettano gli stessi errori dei genitori. Una mamma su Reddit ha raccontato il suo approccio all’educazione delle figlie: la donna vuole che le ragazze, di 16 e 14 anni, rispettino le persone a prescindere dal loro status sociale.

La donna racconta che la figlia di 14 anni ha insultato un senzatetto, costretto a dormire in strada. La mamma, a dir poco sconvolta, ha deciso di punire la figlia per ciò che ha fatto: l’ha costretta a dormire fuori casa, al freddo. Si è poi rivolta agli utenti di reddit per conoscere il loro parere: è stata forse troppo dura con la figlia?

La donna dice “io riuscivo a malapena a guadagnare uno stipendio, ma sono riuscita a laurearmi, avere successo e viviamo bene. Il punto è che so quanto sia difficile essere in fondo alla società, e le mie figlie lo sanno, motivo per cui ero furibonda per le azioni di mia figlia. Ieri, Jasmine mi ha mostrato un video di Jessica che insulta un senzatetto e gli dice: "Smettila di chiedermi soldi, li guadagneresti tu stesso se non fossi così pigro". Quando il senzatetto si è lamentato del freddo (viviamo nel nordest dell'Inghilterra), Jessica ha risposto: "Sì, la gente si accampa per divertimento, anche a dicembre non puoi lamentarti, stai vivendo la vacanza di qualcuno".

La donna, furiosa, continua: “Oltre a farle trovare il senzatetto, fargli porgere le scuse, aiutarlo a pagare una camera d'albergo per una notte e a iscriverla come volontaria in una banca del cibo, ho deciso di farla dormire fuori. Ho chiuso a chiave la porta della sua camera da letto in modo che non potesse entrare, ho messo un cartello con scritto “Chiuso per le vacanze”, ho piantato una tenda in giardino e l'ho riempita di coperte e il sacco a pelo che usavo quando ero in campeggio in Norvegia. Per quella notte ho dormito nella stanza più vicina al giardino, quindi ero nelle vicinanze se qualcosa fosse andato storto.

Al mattino, piangeva per quanto fosse stato orribile svegliarsi su un materassino freddo e avere un sonno interrotto a causa degli uccelli. Dopo averla confortata, le ho chiesto se le sarebbe piaciuto farlo tutti i giorni come il senzatetto. Questo pomeriggio sono tornata a casa dal lavoro da Jessica per preparare un pasto abbondante da donare ai senzatetto che vivono sulla strada vicino a casa nostra. Ero orgogliosa di come ha voltato pagina e, dopo aver portato il cibo alla gente, è venuta da me e con mio nipote. A quanto pare, mio ​​nipote e Jessica stavano parlando di scuola, e lui le ha chiesto dei suoi programmi per il pomeriggio, e lei ha detto che avrebbe cucinato per i senzatetto. Mio nipote ha chiesto come mai, e Jess gli ha detto tutto, raccontandolo anche alla zia. Mia sorella ha detto che la mia punizione era troppo dura, e solo le 20 sterline e la banca del cibo avrebbero funzionato, e mi stavo comportando in modo irrazionale a causa del mio passato.” Tu che ne pensi? La donna ha davvero esagerato o ha trovato il modo giusto per impartire alla figlia una lezione sul rispetto?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie