5 caratteristiche della scuola finlandese che dovrebbero essere adottate in ogni istituto - Curioctopus.it
x
5 caratteristiche della scuola finlandese…
Questa bimba di 9 anni con autismo ha il QI più alto di Albert Einstein e Stephen Hawking Geni incompresi del fotoritocco: 15 volte in cui le persone hanno decisamente esagerato con Photoshop

5 caratteristiche della scuola finlandese che dovrebbero essere adottate in ogni istituto

06 Luglio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.993
Advertisement

Il sistema educativo finlandese è considerato il migliore al mondo: negli ultimi anni la Finlandia ha avviato delle riforme e dei cambiamenti che hanno rivoluzionato il sistema scolastico, che adesso fa invidia anche ai moderni paesi dell’Asia orientale. Proprio per le sue caratteristiche e particolarità, il sistema finlandese è usato per fare confronti con le nostre realtà. In questo articoli vediamo quali sono le caratteristiche che lo rendono così efficace e all’avanguardia, e quindi i motivi per cui anche gli altri paesi dovrebbero adottare le stesse riforme.

immagine: CDC/Unsplash

1) L’importanza della collaborazione.

I sistemi educativi della maggior parte dei paesi si fondano, seppur involontariamente, sulla logica della competizione: gli stessi voti rappresentano uno strumento per comparare più studenti, nonostante ogni alunno abbia caratteristiche e potenzialità molto diverse. La Finlandia, invece, adotta un’altra prospettiva: non esistono valutazioni individuali degli alunni, ma tutti collaborano. Non esistono neanche le scuole private o elenchi di scuole con migliori prestazioni, proprio perché lo spirito competitivo viene abbandonato a favore di quello collaborativo.

2) I compiti per casa sono molto pochi.

In moltissimi paesi gli insegnanti assegnano agli alunni i compiti per casa: dopo aver trascorso quindi molte ore a scuola, gli studenti devono dedicare – una volta arrivati a casa - altrettante ore allo studio e ai compiti per casa. In Finlandia questi sono sopravvalutati: non esistono o sono davvero molto pochi. Gli insegnanti, infatti, sono convinti che dopo la scuola i bimbi dovrebbero trascorrere del tempo con amici e famiglia, in totale libertà.

3) A scuola si impara e si gioca.

In Finlandia, ogni ad 45 minuti di lezione seguono 15 minuti di gioco e, in generale, di relax. L’idea che sta alla base di questa scelta è che il momento di svago sia fondamentale per ricominciare gli studi con più concentrazione e attenzione.

4) La scuola inizia più tardi.

Gli studenti, in Finlandia, iniziano la scuola alle 9 o 9:45 della mattina; ci si è resi conto, infatti, che iniziare scuola molto presto può essere dannoso per il benessere fisico e psicologico degli studenti. Iniziare alle 7.30 o 8 del mattino, infatti, significa svegliarsi molto presto per prepararsi e prendere gli autobus e – a lungo andare – può essere molto stancante.

5) L’attenzione alla ricerca.

La Finlandia presta moltissima attenzione alla ricerca di metodi di insegnamento innovativi ed efficaci: l’obiettivo è venire incontro agli studenti, per creare un ambiente favorevole all’apprendimento e agli insegnanti, che devono lavorare con tranquillità. Nel campo dell’istruzione vengono fatti moltissimi esperimenti e, quando i dati delle ricerche danno esiti positivi, il governo si impegna per mettere in atto le riforme nel più breve tempo possibile.

Un sistema educativo, quello della Finlandia, che mira a rendere la scuola un ambiente sereno: per imparare, apprendere e crescere non è necessario essere immersi in un ambiente stressante e competitivo; anzi, questo si rivela essere controproducente.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie