Poliziotto salva due cani da un'auto lasciata sotto al sole: la proprietaria si arrabbia per il vetro rotto - Curioctopus.it
x
Poliziotto salva due cani da un'auto…
Il riscaldamento a pavimento esiste da secoli: la storia dell'ipocausto greco-romano “Sono a dieta e faccio sport ma non dimagrisco”: 5 errori comuni che rallentano la perdita di peso

Poliziotto salva due cani da un'auto lasciata sotto al sole: la proprietaria si arrabbia per il vetro rotto

16 Giugno 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.173
Advertisement

Quando accadono certi episodi ai danni di animali innocenti, viene da pensare che alcune persone non impareranno mai a rispettarli fino in fondo.

Ne sanno qualcosa i due cani che a Brighton, Gran Bretagna, sono stati lasciati in auto dalla loro proprietaria, sotto un sole cocente e in una zona senza ombra, proprio sul lungomare della città britannica. Una situazione che per questi poveri animali poteva risultare fatale, e che ha richiesto addirittura l'intervento della polizia. Gli agenti che hanno liberato i cani, tuttavia, non si sarebbero mai aspettati la reazione che ha avuto la donna.

via: The Sun

Tutto è accaduto domenica 13 giugno 2021. Era una giornata insolitamente calda e soleggiata a Brighton, e sappiamo bene che in questi casi non si dovrebbero mai lasciare i cani chiusi nelle macchine parcheggiate, nemmeno per un breve periodo di tempo. Purtroppo si tratta di un principio poco chiaro per la donna proprietaria dei due animali in questione.

Chiusi in una gabbia all'interno dell'auto, i due cani sono stati lasciati al sole, con una temperatura che, all'interno dell'auto, avrebbe potuto raggiungere e superare i 40°C. Della loro presenza e del fatto che stessero obiettivamente ansimando e soffrendo il caldo, per fortuna, si sono accorti alcuni passanti, i quali hanno provveduto ad allertare la polizia.

Arrivati sul posto, gli agenti si sono messi subito all'opera per liberarli da quella situazione soffocante. Così uno di loro, manganello alla mano, ha cominciato a colpire un finestrino dell'auto, finché il vetro non si è rotto. A quel punto è scattato l'allarme sonoro della macchina, cosa che probabilmente ha fatto accorrere lì la donna. Invece di comprendere e rendersi conto del fatto che i loro cani fossero in pericolo, però, la signora ha cominciato a inveire e a lamentarsi contro i poliziotti.

"Che sta succedendo? Che avete fatto? Mi avete rotto il finestrino!" continuava a ripetere, con un tono evidentemente più preoccupato del danno all'auto che alla salute dei suoi cani.

Advertisement

"È una giornata calda - le ha risposto un agente - non bisognerebbe lasciare il cane in macchina". Tanto più che quella vettura era di colore nero e parcheggiata in una zona senza un minimo di ombra. La donna, insomma, non è stata affatto contenta dell'irruzione portata avanti dagli agenti, che di fatto hanno salvato i suoi cani, e ha dimostrato una scarsissima empatia con gli animali.

I due cani, per fortuna, si sono ripresi pochi minuti dopo, grazie anche all'acqua offerta gentilmente da alcuni passanti. "Sono stata via soltanto 10 minuti" si è giustificata la donna. Un tempo sufficiente, tuttavia, perché lì dentro la temperatura potesse raggiungere livelli decisamente alti. Non ci resta che sperare che la prossima volta ci pensi due volte prima di lasciare i suoi cani in quella situazione!

Tags: CaniWtfAttualità
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie