Un artista ripara le buche sui marciapiedi con splendidi mosaici: le sue opere ci regalano un sorriso - Curioctopus.it
x
Un artista ripara le buche sui marciapiedi…
L'Australia è invasa da decine di migliaia di topi: “una piaga biblica senza precedenti” La Lituania costruisce un portale futuristico e virtuale per collegarsi alla Polonia in tempo reale

Un artista ripara le buche sui marciapiedi con splendidi mosaici: le sue opere ci regalano un sorriso

01 Giugno 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.772
Advertisement

In quante città del mondo gli abitanti, giorno dopo giorno, fanno i conti con le buche? Non poche, sicuramente, e Lione rientra tra quei centri urbani dove il problema è presente. Per fortuna che, in assenza di riparazioni da parte delle autorità preposte a chiudere i fastidiosi buchi nel terreno, c'è qualcuno che, con inventiva, simpatia e talento, decide di trasformarli in qualcosa di bello e non più negativo.

Stiamo parlando di Ememem, l'artista che ha deciso di "illuminare" le buche di Lione, la sua città natale, con splendidi mosaici. Proprio così: quante volte ci è capitato di trovarci davanti ad avvallamenti, rotture della pavimentazione o veri e propri fossi camminando sui marciapiedi? Bene, Ememem interviene in tutti questi casi. Con i suoi tasselli colorati ripara i marciapiedi, e le brutte e pericolose buche diventano delle piccole-grandi opere d'arte. E nel suo "mirino" non ci sono solo i fossi nel terreno, ma anche le facciate scrostate di certi edifici, anche quelle riempite ad hoc dai mosaici. Pronti a scoprire le sue opere più da vicino?

Gli interventi di riparazione portati avanti da Ememem, negli anni, sono diventati veri e propri simboli della città di Lione.

Un marciapiede rotto o un muro scheggiato, di certo, dopo il suo intervento non sono più gli stessi. Basta scorrere tra le foto dei suoi lavori per rendersene conto!

Advertisement

Colori vibranti, forme geometriche, scritte simpatiche: tutto questo e molto altro sono le opere a mosaico di Ememem, e ognuna di esse ha la sua particolarità. Di certo non c'è mai ripetizione, visto che l'artista le inserisce in appositi spazi già presenti e tutti diversi!

I suoi lavori vengono chiamati "flacking", dalla parola francese "flaque", pozzanghera in italiano, e non è difficile comprenderne il motivo. Si inseriscono proprio dove, in loro assenza, si formerebbe una pozza d'acqua.

Tombini, marciapiedi, muri di palazzi, pavimentazione di piazze o viali: nulla sfugge all'occhio di Ememem, con risultati che di certo sono piacevoli alla vista per i suoi concittadini!

Advertisement

"Rattoppa l'asfalto e le mura rotte e apre porte verso il Paese delle meraviglie" recita una frase sul suo sito web, e non potremmo che essere d'accordo.

Advertisement

E negli anni, Ememem non si è limitato alla città di Lione...

... I suoi lavori artistici sono stati portati in altre città d'Europa, regalando meravigliosi e coloratissimi spiragli di luce in tanti angoli che altrimenti sarebbero grigi e tristi.

Advertisement

Aberdeen, Torino, Scozia, Parigi, Barcellona sono alcuni dei luoghi visitati da questo artista eclettico e originale.

Chissà quali marciapiedi percorrerà ancora e quante persone rimarranno rapite dalla bellezza dei suoi mosaici.

Quella di Ememem, in effetti, è una vera missione, un intervento artistico utile, bello e in grado di tirar su il morale di tante persone. Occhio ai marciapiedi, dunque, perché potremmo imbatterci in questi sprazzi di colore!

Che ne pensate? Avete mai avuto la fortuna di vedere una delle sue opere?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie