Abbattono 12 alberi di noce di un arboricoltore durante la notte: "è un disastro, erano il mio orgoglio" - Curioctopus.it
x
Abbattono 12 alberi di noce di un arboricoltore…
Louis Vuitton presenta una borsa a forma di aereo che costa più di un aereo vero 8 confronti fotografici ci mostrano gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici

Abbattono 12 alberi di noce di un arboricoltore durante la notte: "è un disastro, erano il mio orgoglio"

28 Aprile 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
10.165
Advertisement

Quando assistiamo a certi episodi contro la natura, non possiamo fare a meno di pensare che alcune persone non impareranno mai a rispettare l'unico ambiente che ci ospita. L'azione criminale e sconsiderata che stiamo per raccontarvi lo dimostra. 

Come se fosse passato un vero e proprio uragano, qualcuno, nottetempo, ha devastato la piantagione di alberi di noce di un arboricoltore francese. Un atto terribile, che ha gettato l'uomo nello sconforto più totale. Anni di duro lavoro, infatti, sono andati persi insieme alle preziose piante.

via: France 3

Siamo nella regione francese dell'Alto Reno. È qui che André Strich, arboricoltore 70enne, ha trascorso anni e anni curando e proteggendo ciò che gli è più caro: gli alberi. Nella sua tenuta di 37 ettari ha dedicato tutti i suoi sforzi a piantare e far crescere migliaia e migliaia di piante, che spesso hanno subito danni da siccità, eventi naturali e malattie. Mai prima d'ora, però, gli alberi di André erano stati vittime di un atto umano crudele come quello che l'uomo ha denunciato.

I suoi alberi di noce, piante massicce che possono raggiungere i 20 metri di altezza, erano stati piantati e accuditi con cura e pazienza, finché, dopo 19 anni, avevano dato i loro frutti. Erano un vero vanto per questo arboricoltore francese, quindi non è difficile immaginare cosa abbia provato nel momento in cui li ha trovati tutti recisi di netto con una motosega.

Proprio così: durante la notte qualcuno si è introdotto nel terreno di Strich per mettere in atto un piano crudele e a dir poco vergognoso. Tagliati a un metro da terra, gli alberi di noce sono stati distrutti per sempre, e guardarli nello stato in cui sono stati ridotti fa davvero male. L'uomo non si spiega il motivo di questo gesto. "Non ho nemici, né rivali, in questo settore siamo tutti uniti, è incomprensibile", ha detto, sopraffatto dallo scoramento per quanto accaduto.

"Questi alberi erano il mio orgoglio, dovevano essere un'eredità per le generazioni future", ha proseguito André, "è un disastro". Non possiamo che concordare tristemente con lui, visto quanto accaduto. Nella speranza che i responsabili di questo gesto possano pagare per ciò che hanno fatto, ci auguriamo che il prezioso lavoro di Strich prosegua, più determinato di prima, albero dopo albero e contro chiunque pensi di poter disporre della natura a suo piacimento.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie