Tra natura e tecnologia: Toyota sta costruendo la "città del futuro" alle pendici del Monte Fuji - Curioctopus.it
x
Tra natura e tecnologia: Toyota sta…
Mamma organizza un servizio fotografico di Abbandona i pannolini e insegna alla figlia di due settimane ad usare il vasino: i consigli per le mamme

Tra natura e tecnologia: Toyota sta costruendo la "città del futuro" alle pendici del Monte Fuji

15 Aprile 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.093
Advertisement

Hai mai pensato che le città, in futuro, possano assumere una nuova struttura e nuove sembianze? Abbiamo visto film e foto in grado di proiettarci in un futuro che ci è sempre apparso molto lontano, ma se questo futuro fosse più vicino di quanto pensassimo? Toyota - multinazionale giapponese produttrice di auto - sta già costruendo la città del futuro: si chiama Toyota Woven City e si troverà alle pendici del monte Fuji, in Giappone, a circa 100 miglia da Tokyo. La città sarà un vero e proprio “laboratorio vivente”. Voluta da Toyota e progettata dall’architetto danese Bjarke Ingels sarà di circa 70 ettari.

La città sarà costruita sul sito che in passato era utilizzato come sede di uno stabilimento di produzione della Toyota, chiamato Higashi-Fuji. Perché viene definita una “città laboratorio”? Perché sarà un terreno di prova per le nuove tecnologie: ospiterà sistemi robotici interni per semplificare la vita quotidiana, case intelligenti e l’intelligenza artificiale per monitorare la salute dei suoi abitanti. La costruzione è già iniziata e si prevede che i primi abitanti saranno circa 360 persone, scelte tra inventori, famiglie e persone anziane. Non si sa ancora come verrebbero scelti questi residenti, ma l’azienda ha affermato che dovrebbero trasferirsi tra circa 5 anni. L’obiettivo, ben più ambizioso, è che la città possa ospitare in futuro oltre 2000 dipendenti Toyota con le loro famiglie, rivenditori dell’azienda e scienziati.

È stata definita la città del futuro, un laboratorio vivente e anche città tessuto, in quanto le strade pedonali saranno intrecciate alle strade adibite alla guida e a quelle per biciclette o monopattini. Ci sarà anche una strada sotterranea utilizzata per il trasporto di merci. Per spostarsi all’interno della città, i residenti utilizzeranno dei veicoli autonomi ad emissione zero.

Advertisement

La città, inoltre, sarà completamente sostenibile. Si pensa, infatti, di costruire edifici in legno per ridurre l’impronta di carbonio. In più ogni tetto sarà coperto da pannelli fotovoltaici per sfruttare l’energia solare. Ci saranno parchi e una grande piazza centrale sarà il luogo prediletto per gli incontri sociali.

Una città che sarà quindi perfettamente integrata con la natura e la vegetazione. Non sappiamo esattamente quando la costruzione di questo complesso sistema urbano sarà completa e non sappiamo quale sia il costo totale per la costruzione di una città del futuro ma dalle foto del progetto possiamo intuire che il progetto sarà qualcosa di unico e all’avanguardia. Ti piacerebbe vivere in una città così?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie