Una fattoria guadagna oltre 55.000 euro offrendo chiamate su Zoom con le sue capre durante la pandemia - Curioctopus.it
x
Una fattoria guadagna oltre 55.000 euro…
Questi disegni mostrano 10 ottime notizie degli ultimi mesi che forse ti sono sfuggite Una scuola concede agli studenti di non seguire le lezioni di storia afroamericana, dopo le richieste di alcuni genitori

Una fattoria guadagna oltre 55.000 euro offrendo chiamate su Zoom con le sue capre durante la pandemia

12 Febbraio 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.539
Advertisement

Creatività e guadagno spesso sono due concetti che dovrebbero andare a braccetto, specie per chi si trova in situazioni difficili e decide che è giunto il momento di inventarsi qualcosa di nuovo e originale per fare soldi e notorietà. Lo ha capito benissimo Dot McCarthy, una contadina inglese di Rossendale, nel Lancashire, quando si è accorta che ciò che era iniziato come uno scherzo ha finito per diventare una vera fonte di reddito.

Di cosa stiamo parlando? Semplice, ma allo stesso tempo anche geniale e un po' folle. Da quando è iniziata la pandemia di Coronavirus, la donna, che gestisce la Cronkshaw Fold Farm, ha pensato bene di "assumere" le sue capre per renderle protagoniste di videochiamate a pagamento su Zoom durante i giorni di lockdown.

via: BBC

Se siete incuriositi e anche un po' perplessi, sappiate che non siete i soli. La notizia, infatti, è di quelle così singolari da riuscire a far parlare di sé in breve tempo e dappertutto. L'idea di base è stata semplice. I periodi di isolamento dovuti alla pandemia non sono semplici da affrontare per nessuno, così perché non risollevarsi il morale con una videocall con una simpatica e dolce capretta?

Quello che era nato come uno scherzo e come un'attività ristretta alla comunità locale nei dintorni della Cronkshaw Fold Farm, è dunque finito per essere una notevole fonte di guadagno. Scherzando, Dot McCarthy ha suggerito di addebitare 5 sterline per prenotare una capra da vedere su Zoom. "Mi è venuta quest'idea, ne ho parlato con una mia dipendente e abbiamo deciso di provare - ha raccontato Dot - La mattina successiva eravamo pieni di chiamate ed e-mail per le capre".

Advertisement

Riuscite a crederci? Una vera folla di persone ha cominciato a desiderare ardentemente di prendere parte agli incontri digitali con le capre. Ognuno di questi animali è presentato nei minimi dettagli e si può scegliere direttamente dal sito web dell'azienda agricola. Le richieste e le chiamate sono state così tante che la fattoria, nonostante sulle prime fosse sul punto di chiudere per via della crisi dovuta alla pandemia, è rimasta aperta e ha mantenuto i dipendenti al lavoro.

In breve tempo, le capre di Dot sono state conosciute in tutto il mondo; le riunioni virtuali si sono moltiplicate e questi animali inglesi sono diventati davvero intercontinentali, se consideriamo che molti utenti hanno chiamato la Cronkshaw anche da Russia, Stati Uniti, Australia e Cina.

Ormai la fattoria ha clienti così affezionati che prenotano sempre la stessa capra, da invitare rigorosamente alle chiamate familiari. E i guadagni riflettono appieno questa popolarità: stando a quanto riferito, l'azienda agricola inglese avrebbe racimolato oltre 50.000 sterline da quando l'iniziativa ha preso il via. Che ne pensate? Stravaganza tecnologica o trovata geniale?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie