Scoperti in Patagonia i resti di un titanosauro: potrebbe essere l'animale terrestre più grande mai esistito - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Scoperti in Patagonia i resti di un…
Un uomo documenta la crescita di sua figlia scattando la stessa foto nello stesso posto per 40 anni Un apicoltore trasporta una colonia di api tenendo la regina nel pugno

Scoperti in Patagonia i resti di un titanosauro: potrebbe essere l'animale terrestre più grande mai esistito

07 Febbraio 2021 • di Lorenzo Mattia Nespoli
3.923
Advertisement

Il mondo di un tempo era talmente distante e diverso dal Pianeta che conosciamo oggi, che a volte trovarci davanti a sensazionali scoperte come quella che stiamo per descrivervi ci lascia, oltre che affascinati, anche piuttosto sconcertati e disorientati

Non fa impressione pensare a creature che hanno calcato il terreno milioni e milioni di anni fa, con caratteristiche e dimensioni del tutto impressionanti? Siamo sicuri che la risposta sarebbe affermativa, specie dopo aver conosciuto da vicino il mastodontico titanosauro scoperto in Patagonia, probabilmente l'animale terrestre più grande mai esistito.

immagine: Agencia CTys

Come accade di consueto, l'analisi di regioni particolarmente ricche di fossili dà luogo a scoperte sensazionali ed entusiasmanti. In questo caso, però, il ritrovamento ha fornito agli scienziati indizi incredibili, davvero fuori dal comune. Gli scavi, iniziati già nel 2015, sono avvenuti in una formazione rocciosa chiamata Candeleros, nella provincia di Neuquen, nella Patagonia argentina.

Ci sono voluti anni prima che gli esperti riuscissero a ricostruire al meglio le sembianze e le origini della misteriosa creatura della quale stavano scoprendo vertebre e ossa. Sarebbe riduttivo definirlo "dinosauro": con oltre 40 metri di lunghezza, un peso stimato di oltre 110 tonnellate, non è scorretto parlare di "titanosauro". Proprio qui in Patagonia, del resto, sono stati trovati i resti di alcuni tra i più grandi esemplari terrestri conosciuti.

Advertisement
immagine: Conicet.gov.ar

È già chiaro che questo, in particolare, supera gli altri per dimensioni, tanto che gli archeologi hanno detto chiaramente che potrebbe essere l'animale più grande che abbia mai camminato sulla terra. Il sedimento fossile da cui stanno via via emergendo i resti risale a ben 98 milioni di anni fa, e a quanto pare all'epoca questi sauropodi godevano del dominio assoluto sugli altri esseri della zona, e non solo.

immagine: Conicet.gov.ar

Affascinante, vero? Non resta che aspettare che gli scavi giungano a compimento per capire la reale entità di questa colossale creatura preistorica!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie