Un uomo inventa dei mattoni fatti con i funghi: più robusti del cemento e ottimi per costruzioni sostenibili - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un uomo inventa dei mattoni fatti con…
17 foto che dimostrano che vi sbagliate se pensate di aver visto tutto dalla vita 20 foto di persone che hanno deciso di adottare soluzioni geniali, che però ci lasciano perplessi

Un uomo inventa dei mattoni fatti con i funghi: più robusti del cemento e ottimi per costruzioni sostenibili

21 Dicembre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.383
Advertisement

Fa impressione pensare a quanti materiali, ogni giorno e in ogni angolo del mondo, vengano estratti, messi a punto e impiegati per costruire qualsiasi genere di cosa. Se ci soffermiamo un attimo a riflettere, ad esempio, sull'edilizia e sul numero enorme di strutture che l'uomo costruisce, ci rendiamo conto che siamo dei veri "colonizzatori" della natura.

E non sempre tutto questo avviene seguendo logiche sostenibili e non dannose per l'ambiente che ci ospita: ecco perché le invenzioni che vanno nella direzione di rendere green anche le cose più semplici e "scontate" sono sempre apprezzabili. Specie se poi sono particolari e innovative come quella di cui stiamo per parlarvi. Di che si tratta? Di mattoni ottenuti da elementi naturali e inaspettati: i funghi!

immagine: Inhabitat

Avete capito bene: funghi utilizzati come materiale da costruzione. L'idea è di Phillip Ross, un designer, inventore e micologo di Stanford, che ha deciso di brevettare la sua idea inconsueta ma allo stesso tempo geniale. Biodegradabile, durevole, non tossico e soprattutto più resistente del cemento: così si presenta il materiale messo a punto da Ross.

immagine: Inhabitat

Utilizzando le fibre simili a radici che i funghi presentano in un complesso groviglio sotterraneo chiamato micelio, ed essiccando il tutto, quest'uomo ha ottenuto una materia prima ignifuga, resistente all'acqua, isolante e robusta.

Advertisement
immagine: Inhabitat

Ross ha presentato al mondo il suo progetto sotto forma di un arco realizzato con gli speciali mattoni derivati dai funghi Ganoderma lucidum (o reishi) chiamato "Mycotecture".

immagine: Inhabitat

L'inventore coltiva il micelio a crescita rapida insieme alla segatura in sacchetti ermetici, in modo che possa trasformarlo nel suo innovativo materiale, che poi modella e taglia con speciali lame d'acciaio estremamente resistenti.

immagine: MycoWorks/Facebook

I funghi "assimilano" la cellulosa presente nella segatura e la convertono in chitina, una fibra robusta che è uno dei principali componenti dell'esoscheletro degli insetti. Tecnicismi a parte, l'idea di Ross appare davvero rivoluzionaria, perché il suo materiale potrebbe arrivare a sostituire gli attuali composti utilizzati per costruire, compresi quelli plastici, a tutto vantaggio della sostenibilità ambientale. Non è un caso che l'inventore abbia intenzione di costruire un'intera casa utilizzando il micelio. Non resta che aspettare e augurarsi che trovate innovative come questa si traducano in strumenti di uso comune!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie