Queste nuove pale eoliche potrebbero alimentare una casa per 2 giorni con una singola rotazione - Curioctopus.it
x
Queste nuove pale eoliche potrebbero…
20 alberi che ti dimostrano come la voglia di vivere sia in grado di superare qualsiasi avversità 15 oggetti che fino a pochi anni fa usavamo tutti ma che oggi sembrano usciti da un mercatino vintage

Queste nuove pale eoliche potrebbero alimentare una casa per 2 giorni con una singola rotazione

11 Dicembre 2020 • di Michael Singleton
2.961
Advertisement

Saranno sul mare e alimenteranno le nostre città massimizzando lo spazio. Arriva dagli Stati Uniti il modello di turbina eolica che installata al largo delle coste potrebbe essere in grado di alimentare una casa per 2 giorni con una singola rotazione delle pale. Non c’è alcun dubbio che le turbine eoliche siano tra le forme di energia pulita più innovative. Il centro del dibattito spesso ricade sulla loro efficienza, in quanto non abbastanza potenti da poter alimentare le nostre città.

immagine: Fonte: pexels

Il progetto Vineyard Wind dal Massachusetts prevede l'implementazione delle turbine GE Haliade-X, che ad oggi rappresentano lo standard migliore per quanto riguarda dimensioni ma soprattutto l’operabilità: producono infatti 13MW ciascuna, un ammontare notevole. 

Un nuovo record da battere per lo standard verde. La GE Haliade-X è riuscita in una singola unità a produrre 262 MW all’ora in sole 24 ore, abbastanza per riuscire ad alimentare almeno 30.000 case in un’area vastissima. Nuovi progetti come questo aiuterebbero a massimizzare la produzione delle turbine usando meno spazio, in quanto la produzione richiederebbe meno unità.

Una rivoluzione che parte dall’America ma che impatta su tutti. La commercializzazione su larga scala delle turbine avverrà prima negli Stati Uniti, ma se il progetto dovesse ritenersi valido potremmo aspettarci in qualche anno di vedere la stessa implementazione sulle coste europee sulle linee del Windpark Landtong Rozenburg sulla sponda del porto di Rotterdam. Lì i lavori sono già in corso per l’ampliamento del bacino eolico.

Ricordiamo che la produzione di energia dal vento non dà luogo ad alcuna emissione in atmosfera.

Nella TOP10 dei paesi con maggiore focus sull'impiego dell'energia pulita troviamo al primo posto la Cina con una capacità di 221GW, seguono Stati Uniti e Germania, la quale si attesta la prima in Europa con una capacità totale di 59.3GW. In Europa seguono rispettivamente Spagna (23GW) che già copre il 18% del suo fabbisogno elettrico, Regno Unito (20.7GW) con una concentrazione di bacini al largo molto alta e Francia (15GW) che si discosta sempre più dall'energia nucleare.

Advertisement
immagine: ge.com

Per gli impianti eolici esistenti, si sta operando e si opererà ancor più nei prossimi anni alla sostituzione dei pali tradizionali con quelli di tecnologia più avanzata, decisamente più produttiva e con miglior impatto ambientale.

Buona dunque la trazione dell'Unione Europea che segna un importante step verso la totale conversione all’energia pulita. Un mercato questo da miliardi e che è aperto ad un potenziale di crescita esponenziale, sul quale si vuole puntare nei prossimi anni.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie