Un freddo polare anomalo nella Terra del Fuoco ghiaccia persino il mare: -20°C è la temperatura percepita - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un freddo polare anomalo nella Terra…
Crea una Lamborghini presenta il suo primo yacht: l'imbarcazione da 3 milioni di euro che sembra un'auto sportiva

Un freddo polare anomalo nella Terra del Fuoco ghiaccia persino il mare: -20°C è la temperatura percepita

02 Luglio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
10.144
Advertisement

Erano anni che nella Terra del Fuoco non si vedevano le temperature polari che sin da giugno 2020 stanno colpendo la regione, arrivando persino a sfiorare una temperatura percepita di -20°C. Un vero freddo da record per la città di Rio Grande, che si è vista ricoperta di neve a -13,8°C: temperature del genere non si vedevano dal 1996. Gli inconvenienti per i 100.000 abitanti del distretto di Fuegian non sono stati pochi e il comune ha cercato di mettere in campo tutte le risorse disponibili per affrontare questa emergenza straordinaria.

via: Minutouno

Secondo le statistiche ufficiali del National Weather Service, il record di freddo più estremo risale comunque al 1984, quando il 19 luglio furono verificati i -22,2 °C. 

Attualmente, in diverse case di Rio Grande le tubature si sono congelate, le automobili si sono ricoperte di ghiaccio e i problemi del traffico sono aumentati vertiginosamente.

Il maltempo che sta flagellando la Terra del Fuoco è arrivato a ghiacciare persino le acque del mare!

Advertisement

Ecco il video che ha destato stupore: il mare è ricoperto da una coltre di ghiaccio!

#MarCongelado en #RíoGrande: La ola de #frío #polar generó que el mar en #RíoGrande llegara a la costa en forma de hielo. Video gentileza de Guillermo Dadario.

Pubblicato da lacontratapa.tdf su Domenica 28 giugno 2020

Il riscaldamento globale è probabilmente la causa di tutto ciò: mentre nella Terra del Fuoco le temperature percepite sfiorano i -20°C, in Siberia, che non smette di bruciare, arrivano a 40°C; anche al Circolo Polare Artico le temperature sono elevatissime, contro ogni aspettativa. Finché l'uomo continuerà ad agire indisturbato senza preoccuparsi del futuro del suo stesso Pianeta, tali fenomeni saranno sempre più frequenti.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie