Il centopiedi gigante dell'Amazzonia raggiunge 40 cm di lunghezza e riesce catturare anche i pipistrelli in volo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il centopiedi gigante dell'Amazzonia…
Qualche consiglio ispirato all'educazione giapponese per crescere bimbi rispettosi e obbedienti Prendono a sassate un nido di cigni e uccidono 5 pulcini: la mamma

Il centopiedi gigante dell'Amazzonia raggiunge 40 cm di lunghezza e riesce catturare anche i pipistrelli in volo

22 Giugno 2020 • di Simone Fabriziani
1.402
Advertisement

Tra gli insetti più odiati e temuti sul pianeta Terra ci sono i millepiedi; non perché siano generalmente pericolosi o mortali per l'essere umano, a differenza di calabroni, vespe o api insidiose, ma perché la loro forma strisciante ci regala ad ogni avvistamento un gelido brivido lunga la schiena. I millepiedi più comuni sono generalmente lunghi circa 3,5 centimetri, ma se vi dicessimo che esiste una sottofamiglia che può raggiungere la lunghezza di circa 40 centimetri?

via: Planet Zoo
immagine: Tod Baker/Flickr

Conosciuti come Scolopendra gigantea o "Centopiedi giganti dell'Amazzonia", sono tra i millepiedi più grandi mai registrati in Natura; la foresta amazzonica del Sud America ospita un millepiedi delle dimensioni praticamente di un avambraccio umano. Questo millepiedi vive in zone generalmente umide, scure, come grotte e caccia usando le sue zampe anteriori modificate chiamate "forcipule".

Di natura pressoché carnivora, la Scolopendra gigantea si nutre di tutto ciò che può uccidere, tant'è che la sua dieta consiste sia di invertebrati, come insetti e grandi ragni, sia di vertebrati, come topi, lucertole, piccoli uccelli e persino pipistrelli. L'impressionante abilità di caccia del Centipede dell'Amazzonia può essere avvistata e studiata nelle grotte della foresta amazzonica, dove spesso cattura i pipistrelli durante il volo.

Advertisement

Questa rara famiglia di millepiedi è anche molto pericoloso; infatti, il veleno nelle forcipule di Scolopendra gigantea è un cocktail di alcune delle tossine più potenti; anche se se non letale per l'uomo, è sufficiente a fermare il cuore o incasinare il metabolismo di altre creature di cui tende a nutrirsi...

Anche se velenosi e generalmente considerati orribili dalla maggior parte delle persone, alcune persone molto coraggiose (o particolarmente appassionate) tengono questi millepiedi amazzonici come animali domestici. C'è ad esempio un proprietario coraggioso che lascia persino correre il suo millepiedi da 17 pollici su tutto il corpo, come potete vedere voi stessi dall'impressionante immagine qui sotto:

immagine: Imgur

Se siete coraggiosi abbastanza, oppure siete particolarmente affascinati da questi insetti così particolari, beh, non vi resta che informavi e "adottarne" uno a casa vostra!

Tags: AnimaliCuriosiNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie