L'anatra mandarina: una specie elegante e variopinta che ha influenzato per secoli la cultura orientale - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
L'anatra mandarina: una specie elegante…
Coronavirus: la LEGO produrrà 13.000 visiere protettive per gli operatori sanitari della Danimarca Il calabrone asiatico si fa strada in Europa: un solo esemplare può uccidere fino a 50 api al giorno

L'anatra mandarina: una specie elegante e variopinta che ha influenzato per secoli la cultura orientale

19 Aprile 2020 • di Marta Mastrogiovanni
2.238
Advertisement

In natura esistono tantissime specie animali in grado di sorprenderci con i loro colori e con le loro forme. Alcuni di essi sono davvero uno spettacolo sorprendente, a tal punto che non immaginavamo nemmeno potessero esistere. Ad esempio, avevate mai sentito parlare dell'anatra mandarina? Si tratta di una specie particolarmente colorata di anatra, tenuta in grande considerazione in Oriente, dove per secoli ha influenzato l'arte e la cultura cinese. A presentare una colorazione particolarmente accesa e sorprendente sono gli esemplari maschi, il cui piumaggio presenta varie sfumature: rosso mattone, verde, bianco, marrone...

Questo tipo di anatra è molto diffusa in Cina, Russia, Giappone e Corea, mentre in Europa (Belgio, Austria, Germania, Svizzera, Polonia) si è diffusa solo in alcuni Paesi, a causa di fughe accidentali e volontarie.

via: Wikipedia
immagine: Pixabay

L'anatra mandarina è piccola e compatta, con una lunghezza che varia tra i 41 e i 49 cm, mentre la sua apertura alare raggiunge i 65-75 cm. L'alimentazione di questi volatili è composta principalmente da piante e semi, ma include anche insetti, piccoli pesci, lumache e rane. Come già detto, il piumaggio del maschio è molto più colorato di quello della femmina che, invece, presenta una livrea grigio-bruna, con una macchia bianca sotto la gola e una sottile riga, sempre bianca, che ingloba l'occhio.

immagine: Pexels

Sono talmente belle che sono anche i volatili acquatici maggiormente diffusi e allevati negli allevamenti amatoriali e nei laghetti ornamentali di tutto il mondo. L'anatra mandarina arriva a vivere 10 anni solitamente, ma può vivere anche il doppio del tempo se tenuta in cattività.

Advertisement

Gli anatroccoli di anatra mandarina hanno una colorazione simile a quella dei piccoli di germano reale, ma si differenziano da questi ultimi per le sfumature più accese di marrone, e per gli occhi più grandi. La femmina di solito cova le uova per 30-33 giorni e i piccoli anatroccoli cercano di seguirla gettandosi dal nido dopo poco. Si noti come le femmine di anatra mandarina pratichino parassitismo intraspecifico: alcune di esse, infatti, depongono le uova nel nido di un'altra femmina; a volte, in uno stesso nido, arrivano ad esserci anche fino a 10 uova.

Un'anatra variopinta ed elegante!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie