Una tigre in uno zoo di New York è risultata positiva al test del Coronavirus - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una tigre in uno zoo di New York è…
Distanza sociale, lazzaretti e quarantena: nel Medioevo già si prendevano misure restrittive per contenere le epidemie 20 foto divertenti mostrano come alcuni genitori stiano vivendo l'isolamento forzato con i loro figli

Una tigre in uno zoo di New York è risultata positiva al test del Coronavirus

06 Aprile 2020 • di Marta Mastrogiovanni
3.804
Advertisement

La città di New York, essendo densamente popolata, risulta essere una delle più colpite in assoluto dal Coronavirus. La novità del momento è che non sarebbero soltanto i cittadini della Grande Mela a contrarre il virus: nello zoo del Bronx, una tigre malese di 4 anni è risultata positiva al test del Covid-19. La tigre Nadia è il primo grande felino al mondo ad essere positivo al Coronavirus, anche se all'interno dello stesso zoo vi sono altri 5 felini - tra cui la sorella di Nadia e 3 leoni - a presentare sintomi molto simili. Probabilmente, Nadia ha contratto il virus tramite un addetto dello zoo che, però, non presentava alcun sintomo evidente della malattia.

via: BBC

Dopo aver sviluppato un'insistente tosse secca e una sensibile diminuzione dell'appetito, Nadia, la tigre malese di 4 anni rinchiusa allo zoo di New York, è stata testata per il Coronavirus. L'esito del test è stato positivo e si è giunti alla conclusione che il felino sia stato accidentalmente infettato da un dipendente asintomatico dello zoo. Anche la sorella di Nadia, Amur, presenta sintomi simili tra cui la tosse secca; stessa cosa per un'altra tigre e 3 leoni dello zoo. 

immagine: Pxfuel

A parte Nadia, gli altri felini non sono stati testati per il Covid-19, poiché per fare il test sarebbe necessario anestetizzarli - una procedura troppo rischiosa per gli animali stessi. Nonostante tutto, i grandi felini dello zoo del Bronx si riprenderanno e, al momento, non vi è alcuna dimostrazione scientifica sul fatto che gli animali possano trasmettere il virus all'uomo. 

Lo zoo del Bronx è temporaneamente chiuso e cercherà, in questo periodo, di prendersi cura dei suoi animali.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie