Vendeva disinfettante per mani a prezzi altissimi: Ebay e Amazon lo bannano e resta con 17mila bottiglie invendute - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Vendeva disinfettante per mani a prezzi…
Coronavirus, a Brescia finiscono le valvole per rianimatori: un team di scienziati le stampa in 3D in poche ore Rivelata l'identità del secondo paziente al mondo guarito dal virus dell'HIV: ora la guarigione è ufficiale

Vendeva disinfettante per mani a prezzi altissimi: Ebay e Amazon lo bannano e resta con 17mila bottiglie invendute

16 Marzo 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
7.166
Advertisement

La pandemia da Covid-19 è ormai una realtà in continua crescita e diffusione in moltissime parti del mondo. Dopo un primo momento in cui il Coronavirus sembrava un fenomeno legato prettamente alle zone dell'estremo oriente, oggi non è così. Data l'importanza della cosa, molte persone si sono ritrovate - non senza panico - a fare scorte di generi di prima necessità e prodotti che, da un giorno all'altro, sono risultati introvabili o hanno subito aumenti di prezzo del tutto ingiustificati.

Matt Colvin è una di quelle persone che ha deciso di trarre profitto dalla pandemia in corso e dal panico generato da essa. Il 36enne ha fatto parlare molto di sé dopo che ha acquistato migliaia di confezioni di gel disinfettante per le mani. Il motivo? Rivenderlo online in specifici "Pandemic pack", kit appositamente preparati per il momento che stiamo vivendo, a un prezzo decisamente più alto di quello a cui aveva acquistato i prodotti disinfettanti. I suoi sogni di guadagno, però, hanno dovuto presto fare i conti con uno stop inaspettato. 

Oltre 80mila euro: questo il profitto che Matt ha incassato soltanto in pochi giorni in cui il suo "piano" di vendita ha funzionato. Acquistati a prezzi normali, gli articoli disinfettanti sono stati rivenduti con un ricarico che ha fruttato all'uomo ottimi guadagni, dato che in poco tempo ha esaurito le sue scorte. 

Motivato dal buon andamento degli affari, insieme al fratello Noah ha deciso di acquistare molte altre confezioni di disinfettante. A quel punto, i prezzi dei suoi prodotti, venduti online tramite Amazon ed Ebay, sono aumentati ulteriormente, arrivando a superare i 60 euro per bottiglia di igienizzante.

Proprio quando tutto sembrava andare a gonfie vele, però, ecco che per Matt è accaduto quello che non si sarebbe mai aspettato. Entrambi i siti di e-commerce hanno notato i suoi movimenti di vendita, i suoi prezzi decisamente troppo alti e gli hanno vietato le attività. 17700 confezioni di disinfettante per mani, così, sono rimaste invendute fra le sue scorte, mentre nei negozi di tutto il mondo è difficilissimo - se non impossibile - trovarle.

Advertisement

Nelle dichiarazioni che ha rilasciato, Matt ha continuato a dirsi convinto di non aver fatto nulla di male. Non sono dello stesso avviso, tuttavia, molti utenti del web, che lo hanno criticato duramente, accusandolo di aver tratto un profitto eccessivo da una situazione di pandemia che sta causando difficoltà e disagi in tutto il mondo, e non può essere il pretesto per pensare solamente al guadagno.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie