Il Mediterraneo è il mare più inquinato d'Europa con oltre 200 rifiuti per km quadrato: lo rivela uno studio - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il Mediterraneo è il mare più inquinato…
17 foto buffe di animali che hanno mostrato di avere una grande personalità Questo artista di strada ha realizzato una serie di murales dal sorprendente effetto tridimensionale

Il Mediterraneo è il mare più inquinato d'Europa con oltre 200 rifiuti per km quadrato: lo rivela uno studio

06 Gennaio 2020 • di Simone Fabriziani
2.974
Advertisement

L'Istituto di ricerca francese per lo sfruttamento del mare (Ifremer) ha rivelato a luglio 2019 che il Mar Mediterraneo è il mare più inquinato d'Europa. L'affermazione è il risultato di un vasto studio sul monitoraggio dei rifiuti marini nel mare nella finestra temporale tra il 1994 e il 2017, e che ha fatto luce su questo disastro ecologico. Il comunicato stampa dell'Ifremer ha sottolineato u aumento dei rifiuti consistente a partire sopratutto dal 2009.

via: Eurocean
immagine: Pxfuel

Gli esperti che si sono occupati del monitoraggio hanno notato la presenza di borse, bottiglie di plastica, lattine di metallo, imballaggi per alimenti e molti altri rifiuti che inquinano il mare e incidono sull'ambiente.

"Negli anni '90, la loro densità oscillava tra i circa 100 rifiuti per km2", afferma Olivia Gérigny, ricercatrice oceanografa del centro Ifremer di Tolone e autrice dello studio. Da allora, questa cifra è aumentata in modo significativo: "Dal 2012, questa densità è stata di circa 200 rifiuti per km2, con un massimo di quasi 300 raggiunti nel 2015. La plastica rappresenta oltre il 60% di questi rifiuti". Le due aree studiate sono quelle che corrispondono al Golfo del Leone e alla costa occidentale della Corsica. Uno studio comparabile condotto precedentemente nel Mare del Nord riporta che lì "la densità annuale è rimasta al di sotto dei 50 rifiuti per km2, che corrisponde ai valori minimi riscontrati nel Mediterraneo." .

immagine: Needpix

Questo confronto evidenzia ancora di più il disastroso inquinamento dei nostri mari. 8 milioni di tonnellate di materie plastiche vengono scaricate negli oceani del mondo, e uno studio del World Wildlife Fund (WWF) sempre del 2019 ha indicato che la Francia è il paese del Mediterraneo che produce la maggior parte dei rifiuti di plastica, con 11.200 tonnellate che finiscono in mare.

Come sottolineato dal comunicato stampa dello studio dell'Ifremer, le ultime normative che limitano l'uso della plastica su scala europea dovrebbero consentire di ridurre la quantità di rifiuti scaricati in mare, in teoria. Ma nella pratica?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie