In Messico nasce un santuario per proteggere gli asini in via d'estinzione - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In Messico nasce un santuario per proteggere…
Questi studenti hanno realizzato un guanto che permetterà ai sordomuti di comunicare a Questa laguna dalle sfumature rosa si trova in Messico, ma sembra uscita da una fiaba

In Messico nasce un santuario per proteggere gli asini in via d'estinzione

1.080
Advertisement

Gli animali sono da sempre molto valorizzati nella storia dell'umanità ma, allo stesso tempo, alcuni risultano essere vittime dei continui abusi e maltrattamenti da parte di alcuni "uomini" senza cuore. Nel mondo, continuano a nascere associazioni ed organizzazioni che ogni giorno si battono in difesa dei diritti degli animali. In Messico, ad esempio, c'è un'organizzazione che ha deciso di prendersi cura e di salvaguardare gli asini del paese. 

immagine: Facebook / Burrolandia México A.C.

Una nobile iniziativa ha avuto luogo in Messico, dove animali come gli asini sono stati da sempre utilizzati per il trasporto da un luogo all'altro di merce pesante. Si chiama Burrolandia ed è un santuario per gli asini messicani in via d'estinzione. L'Istituto Nazionale di Statistica e Geografia ha condotto un  censimento in cui è stato stimato che, in tutto il paese, ci sono circa 300.000 asini; una riduzione significativa degli esemplari di asino, dunque, che risultavano essere circa 1,5 milioni al censimento precedente.

"Burrolandia Mexico" è stata creata appositamente, a seguito di questa preoccupante diminuzione degli esemplari d'asino nel paese. Un gruppo di volontari ha così deciso di prendersi cura di queste simpatiche bestioline, in modo che esse non soffrano per l'eccessivo carico di lavoro che sono costrette a sopportare ogni volta. 

Questo santuario si trova a Otumba, nello stato del Messico, e si estende per 3 ettari di terreno. Qui, i volontari non solo si preoccupano che gli asini non lavorino, ma anche che ricevano il giusto nutrimento e le opportune cure veterinarie.

Advertisement

Tutto è iniziato con il salvataggio di 2 poveri asinelli maltrattati. Poco dopo, si sono aggiunti al santuario altri asini, vittime di abbandono o maltrattamenti, e consegnati all'associazione per le dovute cure. Oggi sono 37 gli asini salvati in tutto il paese, che ora sono sotto la protezione dei volontari.

Si tratta di un progetto ambizioso, senza scopo di lucro, con nobili intenti. Oltre a visitare gli asini, nel santuario è possibile svolgere diverse attività come, ad esempio, visite guidate in cui viene spiegata la storia dell'associazione e degli animali salvati.

Burrolandia ha anche aree museali, come "il Museo dell'asino", "il corridoio degli utensili" e "l'utilizzo dell'asino"; inoltre, vi sono un ristorante e delle aree ricreative all'aperto. L'intenzione principale è quella di raccogliere fondi sufficienti per poter mantenere questi animali bisognosi.

L'obiettivo a breve termine di Burrolandia è quello di salvare 50 asini, oltre a quelli nati sul posto. Inoltre, si sta cercando di creare un programma di adozione per gli asini: tutti coloro che soddisfano i requisiti potranno adottare uno degli asini del santuario e ripristinare così la popolazione di asini in tutto il Messico.

Tags: AnimaliEticiAsini
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie