Un ospedale di Genova ha creato una spiaggia attrezzata per far divertire i bambini ricoverati - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un ospedale di Genova ha creato una…
Questo paesino alle porte di Milano è un'oasi felice per chi soffre di Alzheimer Questa agente immobiliare ha condiviso le foto delle case più strane e bizzarre che ha visitato

Un ospedale di Genova ha creato una spiaggia attrezzata per far divertire i bambini ricoverati

34.282
Advertisement

Il ricovero in ospedale, per chiunque, non è certo un bel momento. Non importa la gravità della patologia e della situazione medica: si è comunque costretti a trascorrere ore e giorni in un letto, spesso senza molti stimoli e senza poter fare ciò che si vuole

Se questo è valido per gli adulti, figuriamoci per i bambini. I più piccoli, che dovrebbero vivere le loro giornate in totale spensieratezza, se sono ricoverati non possono farlo, e devono quindi sottostare a regole e luoghi piuttosto costrittivi.

Certo, per i bambini in ospedale spesso vengono messe in atto diverse iniziative, che li aiutano a superare le loro degenze con più leggerezza. Il progetto ideato dall'Istituto Pediatrico Gaslini di Genova, però, ci sembra quanto mai lodevole ed efficace, oltre che indubbiamente originale. Vediamo di cosa si tratta.

immagine: Crigg Gaslini

Il Circolo Ricreativo dell'importante struttura genovese ha pensato a quanto fosse importante che i suoi piccoli pazienti non rinunciassero al piacere di una giornata al mare. Così, tramite un apposito tunnel, i padiglioni dell'istituto sono stati collegati a una spiaggia, dedicata proprio ai bimbi del Gaslini.

È Gaslini Beach, vero e proprio "lido" dell'Istituto medico, definito dai medici "stabilimento elioterapico". Già, perché sole e mare fanno bene, è risaputo, e possono dare un grande aiuto anche ai piccoli pazienti dell'ospedale.

Previa autorizzazione dei dottori, così, i bimbi ricoverati e i loro accompagnatori adulti possono accedere gratuitamente allo stabilimento, dotato di ombrelloni, sdraio e balneazione sorvegliata. La spiaggia, aperta da giugno a settembre, è divenuta ormai un'istituzione per l'ospedale pediatrico. 

Non c'è dubbio, infatti, che pensare e attuare soluzioni del genere faccia bene sia alla salute fisica che a quella mentale dei bambini malati. Il Gaslini di Genova è sicuramente stato favorito dalla sua vicinanza al mare, ma c'è da augurarsi che iniziative così possano essere prese in considerazione anche da altre parti. D'altronde, specie da bambini, si guarisce anche e soprattutto vivendo giornate più serene...

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie