Ecco i 14 segnali che indicano l'avanzare della depressione negli uomini - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco i 14 segnali che indicano l'avanzare…
In Giappone c'è una foresta in cui gli alberi disegnano dei cerchi perfetti: ecco svelato il mistero L'eccidio di Katyn: quando il regime di Stalin massacrò 22.000 persone e riuscì a dare la colpa ai Nazisti

Ecco i 14 segnali che indicano l'avanzare della depressione negli uomini

7.386
Advertisement

Il disturbo depressivo è una patologia psichiatrica caratterizzata da episodi di umore depresso (che spesso sfociano in crisi di pianto), bassa autostima e anedonia (perdita di interesse verso attività normalmente piacevoli). Non è semplice individuare chi è depresso poiché, spesso, le persone nascondono il proprio malessere sotto uno strato molto spesso di aggressività e rabbia.

Esistono, tuttavia, alcuni indicatori per riconoscere chi sta male.

immagine: Maxpixel

Il dottor Robert Weiss ha indicato 14 segnali per individuare chi è depresso:

  • Visione del mondo e della propria vita come negativa e senza speranza
  • Perdita di interesse verso attività che prima erano piacevoli
  • Isolamento sociale ed emotivo
  • Dormire troppo o troppo poco
  • Mangiare troppo o troppo poco, oppure mangiare male (soprattutto cibo spazzatura)
  • Sentirsi inutili e in colpa
  • Vergognarsi per come ci si sente
  • Attenzione eccessiva verso le tematiche riguardanti la morte
  • Irritabilità, agitazione, rabbia (soprattutto se questi sentimenti affiorano all'improvviso)
  • Incolpare gli altri
  • Sentirsi intrappolati, bloccati
  • Malessere fisico: dolore, tachicardia, ecc.
  • Aumento delle dipendenze: alcol, gioco d'azzardo, ecc.
  • Estremi sbalzi d'umore
immagine: Pixabay

Se una persona a te cara mostra costantemente alcuni degli indicatori elencati, devi agire il prima possibile. Come farlo? Lo psicologo Weiss consiglia sempre di parlare con chi soffre di depressione. La cosa importante, a suo avviso, è quella di convincere chi soffre che non è solo, che noi teniamo a lui e che faremo di tutto per aiutarlo.

Parlare del problema, ovviamente, potrebbe portare l'altro ad avere reazioni rabbiose ed aggressive, oppure eccessivamente tristi. In questi casi, il consiglio è quello di far sentire al sicuro chi sta male e di non demordere, mostrandogli che la terapia, i gruppi di supporto, gli amici e, quando necessario, anche i farmaci, possono aiutare molto a risolvere la situazione.

La depressione è una vera e propria malattia. Aiutare chi ne soffre è uno dei più grandi gesti di amore che esistano.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie